Ladri in via Marche, rubati gioielli per 20 mila euro

furto porta 08/04/2015 - Furto di gioielli in via Marche. Ignoti malviventi, approfittando dell’assenza dei proprietari di casa, hanno messo a segno due colpi nello stesso condominio nel giorno di Pasquetta.

Un colpo nell’abitazione di una nota professoressa dove i malviventi, senza mettere a soqquadro la casa, sono andati diretti nei posti in cui la donna aveva nascosto i gioielli per un valore stimato di circa 20 mila euro ed uno a casa dei vicini.

Sull’episodio indagano i carabinieri della locale stazione dove la donna ha sporto denuncia martedì.





Questo è un articolo pubblicato il 08-04-2015 alle 09:08 sul giornale del 09 aprile 2015 - 1112 letture

In questo articolo si parla di cronaca, senigallia, furto, gioielli, Sudani Alice Scarpini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ahMg


goffredo

09 aprile, 14:52
Dalla descrizione dei fatti stessa tecnica usata nel mio caso dove senza buttare per aria nulla hanno individuato la zona dove trovare qualche monile d'oro e moneta contante. Insomma l'Ispettore della PS che intervenì la definì una tecnica usata dai Rom, dove oggetti come il Computer, Macchine Fotografiche, Orologi non d'Oro anche se di valore, Fotocamera, Coralli o similari non toccati, hanno la loro firma. L'oro lo si fonde e non si distingue più l'oggetto, il contante non ha segni particolari per risalire al proprietario ed il gioco è fatto. Purtroppo la sicurezza oramai è un elemento da ricercare con altra politica ed altro controllo del Territorio.




logoEV