Rent to buy, al via il bando per i buoni riscatto per l'acquisto della prima casa

Casa generico 07/04/2015 - Il Comune di Senigallia ha pubblicato l'atteso bando che si rivolge ai cittadini intenzionati ad acquistare per il proprio nucleo familiare la proprietà di un alloggio nel Comune dopo un periodo di locazione di almeno 8 anni a canone moderato.

La domanda può essere presentata anche da singoli che intendano costituire una nuova famiglia. "Gli obiettivi - gli assessori Fabrizio Volpini e Simone Ceresoni - sono incrementare l'offerta delle abitazioni a canone moderato e agevolare l'accesso alla proprietà della prima casa differendone l'acquisto al termine del periodo di locazione. Allo stesso tempo, puntiamo a ridurre lo stock di alloggi inutilizzati presenti sul mercato con particolare riferimento a quelli ultimati, invenduti, che appesantiscono e condizionano il mercato edilizio medesimo e il sistema delle imprese edili".

Per fare domanda è necessario possedere i seguenti requisiti: 1) essere cittadini italiani o di uno Stato appartenente all'Unione europea, oppure cittadini extracomunitari titolari di carta di soggiorno o permesso di soggiorno di durata biennale; 2) avere residenza o prestare attività lavorativa in un Comune della regione Marche o essere cittadini italiani residenti all'estero che intendono rientrare in Italia; 3) non essere titolari in tutto il territorio nazionale della proprietà, uso, usufrutto o altro diritto reale di godimento di un'altra abitazione adeguata alle esigenze del nucleo familiare; 4) avere un reddito del nucleo familiare con valore Isee non superiore a 39.701,19 euro; 5) non avere avuto precedenti assegnazioni in proprietà o con patto di futura vendita di un alloggio realizzato con contributi pubblici o precedenti finanziamenti agevolati concessi dallo Stato o da enti pubblici, salvo che l'alloggio non sia più utilizzabile senza aver dato luogo a indennizzo o a risarcimento del danno.

Le domande, in regola con la legge sul bollo e redatte in forma di autocertificazione, nonché le relative dichiarazioni dovranno essere compilate in ogni parte, pena l'esclusione del richiedente, utilizzando il modello apposito in distribuzione all'ufficio Servizi sociali, in via Marchetti, 73, e all'Ufficio relazioni con il pubblico (Urp), in via Manni 7. Il bando e la domanda sono scaricabili anche dal sito www.comune.senigallia.an.it. Le domande dovranno pervenire al Comune di Senigallia entro e non oltre il 5 giugno 2015. Si considerano pervenute in tempo utile le domande spedite entro il termine predetto con plico raccomandato A.R. o a mezzo di posta elettronica certificata all'indirizzo PEC: comune.senigallia@emarche.it. Le domande ammissibili saranno collocate dalla Provincia di Ancona, in base ai punteggi attribuiti, in una graduatoria unica provinciale.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-04-2015 alle 10:39 sul giornale del 08 aprile 2015 - 1395 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ahII





logoEV