Ostra: Cattedrali, all'ex pescheria la personale di Giorgio Granatiero

04/04/2015 - E' in corso fino a domenica 12 sarà aperta nell’Ex-Pescheria di Ostra la mostra fotografica personale intitolata “Cattedrali” di Giorgio Granatiero.

La mostra fa parte di un programma più ampio di eventi fotografici organizzati dal comune per l’iniziativa intitolata “Primavera fotografica”, attiva dal 21 Marzo al 24 Maggio. Il tema della mostra sono le cattedrali intese come monumenti urbani che portano con loro il ricordo di un periodo storico ormai concluso. Per questo motivo io ho deciso di realizzare e esporre in questa mostra fotografie dell’Ex acciaieria Montecatini di Falconara, una vera e propria cattedrale del lavoro.

“Le cattedrali sono i luoghi dove una città ci rivela qualcosa in più di sé, e dove cominciamo a capire che cosa in essa ci attira o ci fa paura. Il mondo ha sempre avuto e sempre avrà le sue cattedrali, che sono necessarie come l'aria che respiriamo e il pane che mangiamo. Ci danno qualche notizia in più sul mondo in cui viviamo, sulla fragilità del suo paesaggio naturale e umano, sulla precarietà di ogni condizione storica ed economica, sull'imminenza di una grande implosione ma anche sulle imprevedibili risorse di questo strano bipede che è l'uomo.” Doninelli Luca - Cattedrali

La costante e faticosa ricerca del bello nei luoghi del mondo, l'attenzione alla silenziosa dignità di tutti i suoi fenomeni, l'amore per la luce e per il modo sempre nuovo in cui essa ci avvolge. Questo dovrebbe essere l'impegno del Fotografo, capace di rintracciare la Bellezza anche in luoghi in cui non pensavamo di poterla trovare. “Fotografare è soprattutto rinnovare lo stupore” diceva Luigi Ghirri, è osservare il mondo in uno stato adolescenziale, “perché non c’è niente di antico sotto il sole.”

Nasce così la mostra “Cattedrali”, significati fotografici e architettonici si fondono rendendo quasi impossibile una distinzione netta fra gli uni e gli altri. Quello che posso dire è che ho lavorato affinché non fosse una semplice e nostalgica mostra di archeologia industriale, mi piace invece vederla come una preghiera alla contemporaneità. Lo scorrere del tempo ha scavato ferite profonde sui mattoni di queste ex fabbriche ma non ha cancellato l’insegnamento più importante che da esse dobbiamo trarre: cercare di comprendere e seguire lo spirito del nostro tempo proprio come hanno fatto queste vecchie Cattedrali che, anche se in rovina, ci parlano ancora perfettamente dell’uomo che le frequentava e delle sue divinità.

“If you want to see what a society really believes in, look at what the biggest buildings on the horizon are dedicated to.” Joseph Campbell - The Power of Myth La mostra "Cattedrali" ha un obiettivo non facile da raggiungere: rappresentare l'intrinseca dignità e il monumentale fascino dell'ex area industriale più grande della regione Marche, la Montecatini di Falconara, che vive ormai la sua progressiva distruzione in uno stato di completo abbandono. Riconoscerne la bellezza è il primo passo da fare per la sua ricostruzione e per la conservazione della memoria che questo monumento porta con sé.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-04-2015 alle 15:47 sul giornale del 07 aprile 2015 - 871 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ostra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ahGc