Taglio del nastro per la 7° edizione di 'Un Foro per Pasqua', quest'anno dedicato al binomio cibo-cultura

03/04/2015 - Al via 'Un Foro per Pasqua', il tradizionale mercatino promosso da Confartigianato con il patrocinio del Comune di Senigallia. Giunto alla 7° edizione, quest’anno è dedicato a 'L'arte cibo per tutti'.

Da sabato 4 a lunedì 6 aprile oltre 50 espositori provenienti da tutta la regione presenteranno e proporranno nella splendida cornice del Foro Annonario prodotti alimentari tipici, di erboristeria, piante e fiori, di artigianato artistico ed etnico, oggettistica del piccolo commercio e tanto altro ancora.

"Non si tratta del solito mercato - assicura Giacomo Cicconi Massi di Confartigianato Senigallia- è un vero e proprio progetto artistico, molto cresciuto nel corso di questi sette anni nella qualità degli espositori e delle esposizioni".

Nato con l’intento di valorizzare e promuovere l’artigianato locale, ‘Un Foro per Pasqua’ è diventato un momento di valorizzazione del territorio in tutti i suoi aspetti culturali e artistici. “L’evento, che dato il successo dello scorso anno mira ad essere il momento di apertura della nuova stagione turistica capace di catturare l'attenzione dei tanti visitatori che rappresentano una ricchezza fondamentale per Senigallia, intende- conferma Cicconi Massi- valorizzare gli aspetti culturali e artistici del territorio come motori della ricerca e dell'innovazione e, quindi, dell'economia e del fare impresa”.

All’interno della manifestazione, che verrà inaugurata sabato 4 aprile alle ore 17 al Foro Annonario, come avviene ormai dal 2013 si inserisce il progetto artistico "@ rivestiti di cultura" realizzato in collaborazione con Ar[t]cevia, volto a rilanciare l'arte, l'artigianato e l'impresa locale, veri punti di forza del made in Italy. Pertanto i locali della ex Pescheria, grazie agli operatori culturali e del mondo artistico territoriale aderenti, si trasformeranno in un contenitore d'arte e di energia creativa. Filo conduttore sarà appunto il tema, in vista di Expo 2015 di Milano, ‘L'Arte cibo per tutti’.

Il cinema Gabbiano, le associazioni culturali Nelversogiusto, Rione Porto e La tela/teatri solubili, la Pro loco di Senigallia, il circolo Ancos, l'associazione Remel e Sena Nuova proporranno una serie di incontri, performance ed installazioni.

In attesa di ‘Un Foro per Pasqua’, in programma sabato dalle ore 16 alle ore 22 e domenica e lunedì dalle ore 10 alle ore 22 (locali dell'ex Pescheria, invece, resteranno aperti dalle ore 17 alle ore 20), è possibile immergersi in anteprima nell'atmosfera della manifestazione. Venerdì mattina gli organizzatori hanno infatti improvvisato un flash-mob alla fontana di Nettuno (Il Monc'in piazza) dove sono state affisse alcune ricette di noti scrittori e artisti del passato e delle massime legate al binomio cibo-cultura.

Questo progetto, cresciuto di edizione in edizione grazie allo sforzo degli organizzatori e del nostro prezioso tessuto culturale formato dalle tante associazioni, nuove e storiche, e dalla stessa Consulta della cultura che hanno saputo valorizzare i luoghi più suggestivi della città e fare di Senigallia un contenitore di eventi di qualità, dimostra quello che abbiamo sempre sostenuto- conclude il sindaco Maurizio Mangialardi- Il futuro del nostro Paese passa dalla valorizzazione di risorse uniche e non riproducibili come la cultura, il patrimonio artistico e la creativa tradizione artigianale".







Questo è un articolo pubblicato il 03-04-2015 alle 16:36 sul giornale del 04 aprile 2015 - 1042 letture

In questo articolo si parla di attualità, confartigianato, senigallia, Sudani Alice Scarpini, articolo, un foro per pasqua, pasqua 2015

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ahDc