A Senigallia il seminario su 'Mercato elettronico della Pubblica amministrazione', un successo

27/03/2015 - Grande successo per il seminario intitolato "Il programma di razionalizzazione degli acquisti della PA: gli strumenti di e-procurement realizzati da Consip SpA", organizzato dal Comune di Senigallia, in collaborazione con Consip Spa e Anci Marche, alla Rotonda a Mare di Senigallia.

Oltre 130 i partecipanti, provenienti dal Comune di Senigallia e da numerosi Comuni delle province di Ancona e Pesaro Urbino, nonché dall'Area Vasta 2 di Senigallia e Ancona.

Il seminario, presentato dalla dirigente dell'area Finanze del Comune di Senigallia, dott.ssa Laura Filonzi e tenuto dal formatore della Consip, dott. Ferdinando Gemma, si è rivelato utile per accrescere le competenze in materia di Mercato elettronico della Pubblica amministrazione, fornendo ai partecipanti una conoscenza completa degli strumenti di e- procurement oggi disponibili sulla piattaforma Consip.

Su questo terreno, infatti, oggi Consip si configura sempre più come motore di innovazione della contrattualistica pubblica, coniugando le istanze dei clienti e utenti della Pa con le garanzie di affidabilità dei fornitori, la qualità del servizio offerto e l'elaborazione di strategie di aggiudicazione che favoriscono l'economicità delle forniture, grazie alla opportuna concorrenzialità generata.

Gli strumenti messi a disposizione da Consip consentono di ampliare la base dei fornitori, comparare e confrontare in modo trasparente una molteplicità di offerte riducendo tempi e costi del processo di acquisto, nell'ottica della parità di trattamento e della semplificazione delle procedure, in quanto la Pa ha la possibilità di accedere a un elenco di fornitori già abilitati, mediante strumenti di acquisto diversificati.

I più evidenti vantaggi segnalati dagli utilizzatori del mercato elettronico della Pa sono la semplicità, la trasparenza interna ed esterna, la facilità di confronto, l'apertura nei confronti delle piccole e medie imprese, la riduzione dei costi, la tracciabilità delle informazioni, l'immediatezza di utilizzo e la flessibilità organizzativa.

Un seminario che ha dunque rappresentato in questa direzione per tutti i partecipanti un apprezzabile arricchimento professionale, ispirato alle numerose istanze di innovazione che coinvolgono sempre più tutto il settore pubblico.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-03-2015 alle 15:21 sul giornale del 28 marzo 2015 - 628 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ahkE





logoEV