Casa del Costume: Giraldi della Vigor e Coppa del Miciulli fotomodelli per un giorno

Alberto Giraldi e Marco Coppa 21/03/2015 - Chi l'ha detto che per promuovere un'azienda di moda servono solo modelli e fotomodelli professionisti? La Casa del Costume di Senigallia promuove il 'prodotto tipico locale' e lo fa attraverso la bellezza marchigiana, femminile e... maschile.

Al casting indetto nelle scorse settimane, si sono presentate tantissime ragazze e tanti ragazzi. Tra gli uomini più belli, è arrivata anche qualche sorpresa: come Alberto Giraldi e Marco Coppa, i due giocatori di calcio più rappresentativi di Senigallia. Alberto ha 26 anni ed è il capitano della Vigor Senigallia, la formazione più importante della città che milita nel campionato di Eccellenza. Frequenta Scienze Motorie e si è voluto letteralmente 'mettere in gioco' con il 'collega' Marco Coppa, attaccante, bomber del Miciulli, la squadra che ha vinto una serie di campionati e oggi ha raggiunto la Prima Categoria. Vigor Senigallia e Miciulli sono due team divisi da una forte rivalità. Per la Casa del Costume è stata una simpatica sfida all'ultima posa, indossando rigorosamente i pantaloncini della squadra del cuore: rossi per Alberto (la Vigor è rossoblu) e azzurri per Marco (nerazzuro il Miciulli). Tra loro il re della domenica: il pallone.

Tra le oltre 100 ragazze che nelle scorse settimane si sono presentate al casting dell'azienda, c'è stata anche Fiona Kolica. Originaria del Kosovo, Fiona ha solo 21 anni ed è cresciuta a Senigallia. Abituata alle difficoltà della vita, non si è persa d'animo e di fronte agli ostacoli, non trovando lavoro nelle Marche, ha deciso di mettersi in gioco, creando da sola una professione. Non a Senigallia o nelle Marche, nemmeno in Italia. Si è spostata fino in Svizzera, a Zurigo, nel cantone tedesco. Fiona ha aperto lì una pizzeria, dove propone specialità rigorosamente italiane, dove non mancano gli ingredienti marchigiani. Fiona ogni giorno, per raggiungere il posto di lavoro, percorre a piedi ben 15 km. Ma ama anche divertirsi, uscire con gli amici. E visto che non è riuscita a legare con i cittadini di Zurigo, e appena può scende a Senigallia, dove ad attenderla c'è la sua compagnia.

Altro volto al femminile della Casa del Costume è Yusmaira Chacin. Ventotto anni, a dispetto del nome, nata e cresciuta a Senigallia. Nella vita di tutti i giorni Yusmaira fa l'operaia: lavora nella Cartiera di Fabriano. Un mestiere difficile, ma non per lei, che lo definisce “il più bello del mondo”. Quando ha saputo del casting, Yusmaira ha deciso per curiosità di mettersi in gioco davanti all'obbiettivo fotografico e posando per la Casa del Costume. Yusmaira ha origini venezuelane da parte di padre, mentre la mamma è di Senigallia. Ha ben 5 sorelle, tre più grandi e due più piccole. Il volto di Yusmaira apparirà nel lookBook della Casa del Costume. Il suo sogno 'da grande' è fare la fotomodella? No, bensì continuare a lavorare nella sua amata cartiera.

Anche i due ragazzi, Fiona e Yusmaria presteranno il loro volto e corpo per il lookBook della Casa del Costume, il catalogo primavera-estate 2015 che sarà distribuito in oltre 10mila copie in tutta Italia. Lo shooting fotografico sarà curato fotografi professionisti e stylist che collaborano con aziende di moda di fama nazionale e internazionale.







Questo è un MESSAGGIO PUBBLICITARIO - ARTICOLO A PAGAMENTO pubblicato il 21-03-2015 alle 06:53 sul giornale del 23 marzo 2015 - 2630 letture

In questo articolo si parla di attualità, moda, pubbliredazionale, casa del costume, modelle

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ag2z





logoEV