Giornata Mondiale della Poesia 2015, un incontro alla Biblioteca “Luca Orciari” di Marzocca

20/03/2015 - In occasione della Giornata Mondiale della Poesia 2015 l’Associazione Culturale “Nelversogiusto-Senigallia/Poesia” ha programmato un incontro dedicato ad una tematica che unisce, in due parole due condizioni: quella terrigna che abbraccia l’umanità ed il mondo, quella della pace, parola che la guerra oscura e cancella.

L’umanità, in un solo secolo, non a caso chiamato il “Secolo breve”, ha già subito ben due guerre mondiali Quest’anno si celebra il centenario della Prima Guerra Mondiale. Un monito all’umanità, se non fosse che la storia non solo si è ripetuta e ampliata per crudeltà nella successiva seconda guerra mondiale, ma continua ad imperversare e minacciare, sollevata dalle ingiustizie sociali, dalla mancanza di rispetto della  natura in favore di uno sfruttamento irriverente verso le sue leggi. “C'è una terra dove voci e lingue differenti smettono di essere tali e si fondono in una unica espressione. In questa terra non vi sono barriere né confini, essa è la terra della Poesia.”

E’ con questa stessa consapevolezza che la nostra Associazione ha scelto una tematica che permetta alla Poesia di essere attinente all’attualità, radicata negli eventi a cui partecipiamo increduli, come fosse imprevedibile quanto sta accadendo. Tutte le guerre si sono presentate in quanto “necessarie”, “inevitabili”, “impreviste” e certamente avvantaggiate da  uno scollamento, da una implicita incapacità tradotta in impossibilità di precedere ed evitare eventi luttuosi e strazianti per l’umanità. 

Pure la poesia precede. Esiste prima dei poeti, è ovunque e per tutti, prossima all’esperienza umana, necessitata di autenticità nell’uso della parola.
Nella certezza che i sommovimenti e le ingiustizie sociali, lo sfruttamento della natura in favore di interessi di casta espongono sempre più intensamente l’umanità a guerre, sopraffazioni e nuove forme di ostilità tra i popoli, è con questa consapevolezza che abbiamo scelto testi di poesia e programmato l’incontro, a cui tutti sono invitati.

L’iniziativa è in connessione con il WPM (Movimento Mondiale della Poesia, impegnato da anni in azioni di pace a livello planetario) ed accoglie, tra l’altro, la prima recente edizione,  per ideazione di  Leonardo Badioli, riservata alla “Poesia Migrante”  che comprende poesie di paesi e culture diverse e scambi culturali che portano  conoscenza ed amicizia reciproca alle rispettive storie nella diversità delle proprie culture.


da associazione "Nelversogiusto – Senigallia/Poesia"



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-03-2015 alle 16:03 sul giornale del 21 marzo 2015 - 541 letture

In questo articolo si parla di attualità, poesia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ag2D





logoEV