Nuova Pescheria del porto, Mangialardi: “Un esempio di buon governo”

16/03/2015 - “Con l’inaugurazione della nuova Pescheria del porto abbiamo aggiunto un ulteriore tassello al programma di riqualificazione di quest’area che, già da ora, si prepara a diventare un altro polo di aggregazione sociale e commerciale, sia per i senigalliesi che per i turisti.

L’entusiasmo e la grande partecipazione registrati ieri hanno dimostrato quanto la città sia in sintonia con la proposta su cui questa Amministrazione comunale ha scelto di impegnarsi, facendo dell’area portuale il naturale prolungamento della città sul mare, uno spazio capace di unire e far vivere l’identità e la cultura marinara della nostra comunità con le prospettive di crescita del turismo e delle attività economiche ad esso legate”.

Così il sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi, all’indomani della grande festa per l’inaugurazione della nuova Pescheria del porto.

“La nuova Pescheria – afferma il sindaco - non corona solo l’intenso lavoro portato avanti in questi ultimi cinque anni per riqualificare l’area del porto - penso allo sgombero dell’ex Navalmeccanico, all’installazione della nuova illuminazione, all’avvio di opere di recupero di alcuni manufatti storici di pregio - ma trovo che rappresenti un simbolo del mio mandato da sindaco e un esempio di buon governo. Un buon governo esercitato ponendo al centro l’esclusivo interesse della città e il suo futuro, con un’ottica privilegiata all’economia locale, non solo turistica, ma anche quella della filiera corta agroalimentare”.

“Ma con questo progetto – sottolinea Mangialardi – abbiamo dimostrato anche di saper mettere a frutto le competenze della nostra amministrazione nell’accedere a canali di finanziamento comunitari, oggi più che mai indispensabili di fronte ai continui tagli agli enti locali, e, soprattutto, di saper spendere bene le risorse acquisite. Un sentito ringraziamento va a tutti gli attori del porto, alle associazioni della pesca Coop. Piccola Pesca, consorzio Vongolari, Sena Gallica, alle associazioni dell'agricoltura Cia e Coldiretti, alla Capitaneria, nonché all'azienda Subissati, che insieme, con passione e amore per la città hanno permesso la realizzazione di questo progetto".

Ma l’impegno per il porto non finisce qui: “Entro la prossima estate – conclude il sindaco - auspichiamo che il porto possa accogliere le passeggiate di famiglie e turisti con il suo nuovo look che, grazie ai lavori per la manutenzione e la ristrutturazione della casermetta sul molo di levante, situata tra il ristorante Uliassi e l'edificio del faro, si fonda sul recupero filologico delle architetture originali e degli stilemi cromatici, ponendole in sintonia col paesaggio costruito circostante”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-03-2015 alle 16:35 sul giornale del 17 marzo 2015 - 1328 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/agOJ


Tarcisio Torreggiani

17 marzo, 09:36
Noni pare proprio che la nuova pescheria sia un esempio di buon governo, anzi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Luigi Alberto Weiss

17 marzo, 19:49
Ma cosa c'entra il buon governo? Qui si parla senza sapere di cosa!




logoEV