Basket: Eurobasket Roma-Goldengas, coach Valli rammaricato

alessandro valli 16/03/2015 - "La partita di oggi mi ha fornito indicazioni molto interessanti per il futuro, se come è probabile, l’EuroBasket sarà la nostra avversaria nei play off. Chiaramente c'è un pò di rammarico per il finale di partita, ma non mi aspettavo molto di più oggi considerata la settimana di allenamenti che abbiamo appena passato.

Se affronteremo l’EuroBasket nel primo turno dei play off, sappiamo bene che non sono più la squadra del girone di andata, ma con gli innesti di Scarponi e Pullazzi, oggi decisivi, sono di un livello nettamente superiore.

Questo sono sicuro ci darà nel caso stimoli ancora maggiori, ma adesso la nostra testa deve essere proiettata alle prossime due partite prima della pausa di pasqua. Vogliamo chiudere il discorso quarto posto in queste due giornate e per farlo dovremo allenarci molto forte questa settimana per ritrovare, anche quella brillantezza, che oggi in alcuni nostri giocatori era assai deficitaria ".
Diamo ora un’occhiata alla classifica e all' eventuale griglia finale.

Per i primi 3 posti è una lotta tra Montegranaro, Rieti e Palestrina, con le squadre a pari punti e una classifica avulsa che al momento premierebbe i Reatini con due vittorie e una sconfitta, come Palestrina, negli scontri diretti, ma con il confronto diretto a loro favorevole. Mentre Montegranaro ha una vittoria e due sconfitte.
Però c’è da ricordare che proprio domenica si gioca l’ultimo scontro diretto tra le tre “belle” del campionato e una vittoria, nella sua “Bombonera”, di Montegranaro contro Rieti, modificherebbe tutto a loro vantaggio vantando anche lo scontro diretto favorevole con Palestrina.

Queste tre squadre hanno 4 punti di vantaggio sulla nostra Goldengas e a quattro giornate dalla fine solo la matematica lascia qualche speranza alla nostra squadra. Come altrettanto si può dire della speranza dell’Eurobasket nei nostri confronti, avendo anche lo scontro diretto a noi favorevole.
Resta molto incerta anche la lotta dal sesto all’ottavo posto, con la Luiss a ventidue punti matematicamente non più in grado di raggiungere l’Eurobasket per un eventuale quinta posizione.
Seguono Cassino a venti e la coppia Giulianova e Porto Sant Elpidio, a quota diciotto.

Per quanto riguarda gli scontri diretti, per il momento la squadra romana vanta tre vittorie su altrettante gare disputate e prossimamente le gare casalinghe con Giulianova e P.S.Elpidio e la trasferta di Cassino, potrebbero favorirla per la conquista del sesto posto finale.
Ma anche Cassino non si trova in una brutta situazione, avendo vinto quattro scontri diretti su cinque in questa speciale classifica avulsa, e avendo rimasto la sola gara Casalinga con la Luiss che potrebbe fargli recuperare una posizione in classifica battendo gli ospiti con più di sei punti di scarto.

Più difficile la situazione per P.S. Elpidio e Giulianova, con la squadra marchigiana che però ha vinto entrambi gli scontri diretti con gli abruzzesi, e quindi al momento appaiono favoriti per l’ultimo posto valido per i playoff. Mentre Giulianova fino ad oggi non hanno vinto nessuno scontro diretto con le squadre che la precedono e nelle ultime quattro giornate rimanenti incontrerà Luiss, Rieti e Senigallia in trasferta e Palestrina, non proprio un calendario facile …

Infine, in fondo alla classifica, le vittorie di Cagliari e Rimini hanno dato un impronta impostante alla lotta salvezza.
Infatti Rimini, insieme a Viterbo, ora hanno quattro punti di vantaggio su Cagliari, ultima, e con lo scontro diretto a loro favorevole, dovrebbero essersi garantiti la salvezza anticipata non vedendoo molte possibilità per Cagliari di recuperare sei punti in quattro giornate.
Discorso diverso per Cagliari nei confronti di Fondi e Stella Azzura, che precedono gli isolani di soli due punti.

Nelle ultime due giornate del campionato, Cagliari, prima si recherà a Fondi e in caso di vittoria avrebbe il match point casalingo contro la Stella Azzurra.
Possiamo ipotizzare che queste tre squadre, per il calendario che si ritrovano, possono ambire ad una vittoria massimo due , quindi gli scontri diretti potrebbero risultare decisivi, in particolare per Fondi che ha perso con Cagliari all’andata, mentre la Stella ha vinto la gara con i sardi con ventiquattro punti di margine. 

La candidata alla retrocessione resta Cagliari, viste le partite quasi impossibili che restano alle tre squadre, oltre gli scontri diretti. Fondi incontra Senigallia, Palestrina e Rieti (tre delle prime quattro in classifica), la Stella deve incontrare l’Eurobasket e Senigallia, Cagliari se la vedrà in trasferta a S. Elpidio e in casa con Montegranaro.
Insomma, per le varie situazioni di classifica per i diversi obbiettivi stagionali dal vertice al fondo della classifica, bisognerà aspettare almeno la penultima giornata se non addirittura l’ultima giornata di campionato. 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-03-2015 alle 19:51 sul giornale del 17 marzo 2015 - 392 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, senigallia, pallacanestro, A.S.D. Pallacanestro Senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/agPt