Calcio a 5: Cus Macerata battuto, l'Asd Corinaldo promosso in serie B

Corinaldo promosso in B 15/03/2015 - B come Corinaldo. L'ASD Corinaldo Calcio a 5 conquista una storica promozione in serie B con cinque giornate d'anticipo.

Dopo dieci anni nella massima serie regionale di C1, la società del presidente Bucci raggiunge la categoria nazionale, davanti ai propri 400 tifosi, battendo il Cus Macerata (6-3 tripletta di E.Balducci, A.Balducci, Rotatori, capitan Bruni). Una stagione dei record iniziata con dieci vittorie consecutive nelle prime dieci giornate, il miglior inizio di stagione di sempre della C1 dell'epoca moderna. Arrivati alla 25°giornata 21 vittorie, due pareggi, due sconfitte (la prima nella 19°), 122 gol fatti, 58 subiti.

Il cammino della società corinaldese inizia nel 2002. L'arrivo di mister Massimo Tinti (da sempre il solo e unico al timone della prima squadra) aggiunge qualità e professionalità all'ambiente. Nella stagione 2004/05 la promozione in serie C1. È il 2011 quando, in testa fino all'ultima giornata, il Corinaldo crolla in casa contro l'Audax S.Angelo sfumando la promozione. Arrivano i playoff nazionali, gli uomini di Tinti arrivano a giocarsi la finalissima contro lo Jesolo, ma nulla possono contro l'armata brasiliana. La scorsa stagione, a quattro giornate dalla fine e fino a quel momento in testa, il Corinaldo pareggia in casa, il Fermo effettua il sorpasso. Per un punto, ancora una volta, non sarà serie B.

Venerdì l'apoteosi: “ Indescrivibile. Questa la parola giusta- il commento del capitano Francesco Bruni- Ne abbiamo viste di tutti i colori, siamo caduti, ci siamo rialzati, siamo inciampati di nuovo; se non ci fossero state le delusioni passate non saremmo qui, ora, a goderci questo momento. Una vittoria per la società, per la squadra, per il paese, tutti uniti in una grande famiglia”. “Un grande percorso fatto insieme, un incontro di poteri differenti e forza comune”- la gioia di mister Tinti- Siamo caduti molte volte fino a perdere di vista una giornata come quella di ieri (venerdì, ndr).

Affrontare un campionato duro come questo, con le risorse del territorio, pone l’indice sul grande coraggio di queste persone. Una sfida comune che ha cementato questo gruppo all’inverosimile. Un grande segnale a chi sta cercando strade secondarie, a chi non sopporta sudore e fatica e complessità di ogni genere. Un modo di vivere lo sport con autenticità, cuore, credendo ancora ai tesori. Un’affermazione che spedisce Corinaldo nell’olimpo di nuove emozioni con un paese che sogna sorridendo.”

Corinaldo C5: Curzi(P), Denaro(P), Bruni(C), A.Balducci, E.Balducci, Rotatori, Micci, Fabri, Baldarelli, Manzo, Giacomini, Mancini. All.Tinti

CUS Macerata: Martone(P), Traini(P), Carpineti, Campana, Cicarilli(C), Maccioni, Salvi, Martinez, Venturini. All.Zampolini

Reti: 10' 1-0 E.Balducci, 15' 1-1 Carpineti, 25' 2-1 A.Balducci; st 40' 3-1 Rotatori, 47' 3-2 Carpineti, 55' 4-2 Bruni, 56' 5-2 E.Balducci, 57' 5-3 Cicarilli, 59' 6-3 E.Balducci

Arbitri: Rafaeli (Jesi), Marini (Ancona)







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-03-2015 alle 17:11 sul giornale del 16 marzo 2015 - 1029 letture

In questo articolo si parla di sport, corinaldo, calcio a 5, ASD Calcio 5 Corinaldo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/agLY





logoEV