Settimana bianca e “alternativa” per gli alunni della “Fagnani” in Trentino

11/03/2015 - La scuola secondaria ”Fagnani” ha effettuato dall’8 al 13 febbraio la settimana bianca come da tradizione più che ventennale. Tale esperienza già proposta ed effettuata negli anni passati ha sempre più confermato il suo valore educativo: non è pensata come una parentesi alla normale attività scolastica, bensì come didattica oltre le mura della “Fagnani “.

Accompagnati dagli insegnanti, settantacinque studenti delle classi seconde e terze hanno soggiornato a Pinzolo, un piccolo e pittoresco paesino del Trentino.
Il soggiorno alpino ha offerto agli alunni l’opportunità  sia di migliorare le capacità motorie generali, sia di  potenziare la personalità attraverso l’integrazione sociale, l’autogestione ed il rispetto delle regole.
Il programma prevedeva quattro ore di lezione di sci impartite ogni giorno da istruttori professionisti, che, armati di pazienza, hanno condotto i “coraggiosi principianti” giù per le piste fino a far sperimentare loro l’organizzazione e la gestione di un evento sportivo come la gara finale.

I “più alternativi” si sono cimentati con lo snowboard, secondo un programma appropriatamente predisposto dagli istruttori .
Per i veterani c’è stata  anche la possibilità di avventurarsi sulle piste” più ardue” del comprensorio sciistico  delle Dolomiti del Brenta in compagnia dei professori.

In questo “meraviglioso programma” non sono mancate le attività di studio pomeridiane nei locali predisposti dall’hotel.
Per gli alunni che non sono partiti per la montagna è stata attivata  una “settimana alternativa” alla quale hanno contribuito anche esperti e professionisti esterni, in cui si è proceduto ad aprire le classi e organizzare gruppi di lavoro per interessi. 

Si è trattato di un grande laboratorio nel quale gli allievi hanno potuto trovare interessanti stimoli culturali.
Una mole di grande lavoro dal punto di vista progettuale, organizzativo e pratico, che ha visto gli allievi impegnati in attività che sono andate  al di là dei tradizionali programmi didattici.

Fra queste da segnalare: Educazione Stradale (con la  Polizia Municipale), Sicurezza web (con la Polizia Postale), Poesia Haiku (a cura della  maestra Tamara), Laboratori di  carta, stoffa, vetro e legno (Gaps), Educazione cinofila (con la Croce Rossa), Volontariato (I Compagni di Jeneba), Laboratorio di Fotografia (a cura del  maestro Pegoli), La storia di Senigallia  con visite guidate a Palazzo Mastai e alla Rocca Roveresca  (a cura dei maestri Porcelli e Bellini), Rugby (Associazione Sportiva Rugby) e Rivalutazione del territorio  marchigiano (Le Marche nel Cuore); e inoltre Canto corale e Laboratorio di Cinema a cura dei docenti della scuola.


 


da Istituto Comprensivo 'Senigallia Centro Fagnani'
 






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-03-2015 alle 15:47 sul giornale del 12 marzo 2015 - 903 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, fabrizio chiappetti, Istituto Comprensivo Senigallia Centro “Fagnani”

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/agAQ