Pd: incontro sul Job Act, cosa cambia nel mondo del lavoro

offerte di lavoro 11/03/2015 - Con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale di venerdì scorso dei primi decreti legislativi contenenti disposizioni in materia di contratto di lavoro a tempo indeterminato a tutele crescenti e sul riordino della normativa in materia di ammortizzatori sociali in caso di occupazione involontaria e di ricollocazione dei lavoratori disoccupati, a norma dell’articolo 1, comma 2, lettera b), della Legge 183/2014 (c.d. Jobs Act) è stato dato il via alla riforma del mondo del lavoro.

Il nuovo contratto a tutele crescenti si applica ai lavoratori assunti con contratto a tempo indeterminato dopo l’entrata in vigore del decreto (7 marzo 2015), per i quali stabilisce una nuova disciplina dei licenziamenti individuali e collettivi. Come anticipato con la legge 183 del 2014, vi è una vera e propria rivoluzione nell'ambito degli ammortizzatori sociali con l'introduzione della Naspi che andrà a sostituire l'indennità di disoccupazione ed in via sperimentale, per quest’anno, l’Asdi, assegno di disoccupazione che verrà riconosciuto a chi, scaduta la Naspi, non ha trovato impiego e si trovi in condizioni di particolare necessità.

Ulteriore novità è l'introduzione per la prima volta della tutela sociale ai lavoratori iscritti alla gestione separata dell'INPS, fruitori di contratti così detti co.co.co. che perdono il lavoro, attraverso l'istituzione della Dis-Col (Disoccupazione per i collaboratori). Si tratta di una vera e propria rivoluzione nel mondo del lavoro che nei mesi precedenti alla promulgazione della legge ha sollevato forti critiche e plauso dalle istituzioni estere.

Per fare chiarezza su come cambia il mondo della lavoro alla luce delle novità legislative, il secondo circolo del Partito Democratico di Senigallia invita la cittadinanza e le associazioni di categoria all'incontro che si terrà venerdì 13 marzo prossimo presso il Centro Sociale Adriatico di Marzocca alle ore 21,15 sul tema Jobs Act: cosa cambia nel mondo del lavoro. Interverrà l'assessore regionale Marco Luchetti con delega all'istruzione e formazione lavoro ed il segretario del Partito Democratico di Senigallia.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-03-2015 alle 04:35 sul giornale del 12 marzo 2015 - 953 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, pd, offerte di lavoro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/agAd


Eh! OK! Io ho 52 anni, sono disoccupato da 3 anni .... e come mi ricolloco?...
...Sempre ammesso che riesca a trovare "chi mi vuole ricollocare" alla mia età :)... Spero il PD lo dica a Marzocca venerdì prossimo ;)...

Il ringraziamento mio personale a Renzi quindi rimane "con beneficio di inventario".. o "in attesa di approvazione"...

Tarcisio Torreggiani

12 marzo, 09:46
Da Marco Lucchetti non me lo aspettavo, ma il relatore si rende conto in che situazione siamo?

... a quanto detto prima, integro dicendo che per noi ultra cinquantenni a spasso, oltre al Jobs Act, il governo dovrebbe concederci l'IVA agevolata sull'acquisto del gesso per fare i calchi dei monumenti di quei datori di lavoro che vorranno investire su di noi....
Poi i monumenti dovrebbero essere sovvenzionati dallo stato... naturalmente..

Renzi attenda sempre allora...

Segnalo
http://www.lavoro-over40.it/
per chi decide amplificare la propria voce.




logoEV