I ragazzi del Liceo Medi in scena per dimenticare l’alluvione

11/03/2015 - Il prossimo 21 Marzo al teatro La Fenice andrà in scena la solidarietà per gli alluvionati; sembrerebbe questo uno dei tantissimi spettacoli ed eventi che si sono svolti in città e nei paesi limitrofi a sostegno delle famiglie e delle Istituzioni che sono state tanto duramente colpite dagli imprevedibili e disastrosi accadimenti che hanno colpito Senigallia il 3 maggio 2014.

In realtà si tratta di uno spettacolo unico perché ideato e realizzato proprio da coloro che, pur colpiti dall’evento, si sono dati da fare per aiutare gli altri: i giovani angeli del fango del Liceo Medi, che, insieme ai loro coetanei degli altri istituti cittadini, sono stati il motore propulsore del ritorno alla normalità nei giorni immediatamente successivi all’alluvione. Lo scorso 3 Maggio, la struttura che ospita il polo Liceale “ E. Medi” ha subito danni ingenti anche se poco evidenti ai più: l’intero piano semi-interrato e parte del piano terra sono andati distrutti e con essi tante attrezzature, libri, documenti. La struttura che ospitava l’Aula Magna del liceo é stata fortemente danneggiata: danneggiati irreparabilmente tutti gli impianti, letteralmente sollevato il pavimento, persi tutto l’allestimento interno e la strumentazione.

Il fatto che poche aule scolastiche fossero contenute nella parte dell’edificio interessato dall’alluvione, ha inoltre causato un procrastinare degli interventi da parte dell’Ente proprietario della Scuola, che ha giustamente lavorato prioritariamente su altri plessi scolastici. Che l’Aula Magna sarebbe stata l’ultimo intervento in programma è stato fin da subito molto chiaro, ed è per questo che il Comitato Genitori del Liceo Medi ha deciso di impegnarsi per raccogliere i fondi necessari per dotare la struttura, una volta ripristinata da parte della Provincia di Ancona, di tutte dotazioni andate perdute. I ragazzi del Liceo si sono immediatamente resi disponibili ed impegnati nell’ideazione dello spettacolo che finalmente sarà rappresentato il prossimo 21 Marzo al Teatro La Fenice di Senigallia.

Sotto la guida della regista Francesca Berardi, i liceali metteranno in scena la commedia musicale scritta e realizzata interamente da loro: “Sogno di un mattino di Primavera – l’altro volto del Medi”, il cui ricavato sarà utilizzato dal Comitato Genitori per l’acquisto dei materiali necessari per dotare la nuova Aula Magna di un innovativo impianto audio/video. I biglietti dello spettacolo sono in prevendita presso l’Ottica Mandolini, Portici Ercolani nr 43, e presso il botteghino della Fenice nei giorni 13,14, 20 e 21 Marzo dalle 17:00 alle 20:00; i posti sono numerati, ma il costo del biglietto è unico (€ 10,00), un piccolo prezzo per tanto impegno e tanta qualità. Il Comitato Genitori, nel segnalare l’unicità di questo Evento, desidera invitare la città tutta a godere della rappresentazione, assicurando che gli spettatori usciranno soddisfatti per aver compiuto un gesto di solidarietà ed entusiasti per averne ammirato la Bellezza.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-03-2015 alle 12:27 sul giornale del 12 marzo 2015 - 536 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/agAb