Calcio: gli allievi del Senigallia calcio superano ogni ostacolo

10/03/2015 - Battuta fuori casa per 2 a 1, la formazione del Cral Angelini. Sconfitta di rigore, in casa, (0-1) la prima squadra con la Pesarese, perde fuori casa e di misura, la juniores per 3 a 2 con il Muraglia dopo essere stata in vantaggio di 2 reti. I giovanissimi invece, battono il Marzocca per 2 reti ad 1.

Avvincente campionato, per gli allievi del Senigallia Calcio di Marco Piccini. Lo stratega di Cantiano (saranno le famose amarene?) trova l'antidoto alle 'medicine' del Cral Angelini, vincendo una partita su un campo ai limiti della decenza, più adattto alla coltivazione della famosa patata di Sompiano (quella rossa  per lo spezzatino per intenderci), tanto per sdrammatizzare e mescolare lo sport alla gastronomia, che non fa mai male. La sua formazione, guida ancora il girone con 3 punti di vantaggio sul Loreto e 6 sul MarinaMonte. Domenica prossima, prove di fuga per la capolista che gioca in casa, mentre avrà luogo lo scontro diretto  fra la seconda e la terza in classifica.

La sua squadra, pur mancando di 3 elementi importantissimi (ma a questo punto potremmo osare dicendo non fondamentali), senza mancare di rispetto a Giommi. Francoletti e Montanari, che sono bravissimi, sbanca il campo anconetano  per 2 a 1, con i goal di Giugia e Servizi, ma soprattutto con una condotta di gara irrreprensibile. Un solo errore, su una ripartenza dei giocatori locali, per il resto tanto gioco, goal, traverse, pali etc. Testa, cuore e gambe. Ci dispiace rilevare, come non solo nei campi più blasonati, ancora oggi, sia dai giocatori, ma soprattutto dagli adulti, si assista  a reiterati episodi di razzismo, contro alcuni nostri giocatori che, oltre ad avere la pelle un po' più scura di altri altri, hanno dimostrato tanta intelligenza, maturità ed ai quali va tutta la nostra comprensione e solidarietà. Siccome, oltre che bravi, hanno anche il dono dell'udito, hanno sentito le offese lasciatecelo dire  di alcuni IMBECILLI di cui ci vergogniamo di essere loro corregionali! Ma loro, invece di reagire, hanno abbassato lo sguardo e continuato a giocare e noi avremmo voluto piangere per loro! 

Nella cronaca, diciamo che i migliori sono stati Santoni (nella foto), Servizi, Giugia e Piaggesi per il Senigallia Calcio. I peggiori, qualche giocatore avversario e buona parte del pubblico presente della squadra anconetana. In questo caso, vista la diagnosi palese dei tifosi avversari, le ricerche della famosa casa farmaceutica Angelini per la opportuna terapia, non hanno ancora prodotto alcun risultato apprezzabile. Passando alle azioni salienti della partita, dopo qualche minuto, calcio d'angolo per l'Aesse, colpo di testa di Angeletti che colpisce la traversa. Angolo di Angeletti tiro respinto sulla linea dai difensori del Cral Angelini.

Prima della fine del primo tempo, registriamo anche un tiro da parte della squadra locale ben blocato da Piaggesi. Si va al riposo con le squadre sullo 0 a 0. Nella ripresa, Tonelli scocca un bel tiro che incoccia sulla traversa, riprende la palla Giugia che ribadisce in goal. Dopo pochi minuti però su una ripartenza della squadra locale, con un bel lob le squadre si trovano sull'1 a 1 in perfetta parità. La partita la fa il Senigallia Calcio con interventi continui del portiere locale. Su una azione in velocità impostata da capitan Angeletti, la palla perviene a Irfan che salta il diretto avversario e crossa per l'accorrente Servizi. Il neo entrato, con un bel tiro, non lascia scampo al portiere avversario. 2 a 1, per la capolista che continua nel suo percorso vittorioso. Ancora un'ottima prestazione collettiva, un bel segno di maturità ed una continuità invidiabile.Risultato finale: Cral Angelini 1 - Senigallia Calcio 2.

Formazione del Senigallia Calcio allievi: 1) Piaggesi, 2) Angeletti Cap. 3) Bigelli, (Magnini), 4) Giugia, 5) Terrone, 6) Angeloni, 7) Santoni, 8) Breccia (Servizi) 9) Tonelli (Irfan) 10) Bedetti, (Biagetti) 11) Pierandi (Diene). A disp. Ceresi - Paoletti. Allenatore Piccini Marco - Arbitro Fossatelli di Ancona Voto 6,5.

La formazione juniores, priva di vari elementi, incontra la squadra del Muraglia, gioca un bel calcio e va in vantaggio con un bel goal di Cumanay. 1 a 0, è il risultato con cui si chiude, la prima frazione di gioco. Nel secondo tempo, il funambolo Bilbili raddoppia per i senigalliesi, che poi subiscono un calo di tensione, che si evidenzia in particolare, dopo che i pesaresi con un bel goal, riducono le distanze. Si infortuna poi Bocchini ed alcuni elementi, impiegati la sera prima con la prima squadra, sono costretti a lasciare il terreno di gioco, causa la stanchezza. A quel punto, succede l'inponderabile, o meglio, succede quello che quest'anno vediamo purtroppo spesso, nei campi pesaresi. L'arbitro, non vede (siamo sicuri che non vede?) un fuorigioco di vari metri ed i pesaresi pareggiano il conto per 2 a 2.

Ad una manciata di minuti dal termine, addirittura il direttore di gara concede il rigore alla squadra di casa in quanto un giocatore del Muraglia va a sbattere contro Terrone, che non fa niente per ostacolare l'avversario. Al massimo poteva essere fischiato uno sfondamento. Niente da fare!  Nel pesarese vige un altro regolamento, che nel dubbio deve premiare la squadra di Pesaro!  Rigore quindi e goal del 3 a 2 per il Muraglia! Un'annata diciamo sfortunata, ma in questo caso i torti che abbiamo subito, per pareggiarli con i favori, dovremo aspettare almeno un altri paio d'anni! Migliore in campo: Vernelli Davide. Risultato finale: Muraglia 3 - Senigallia Calcio 2-

Formazione del Senigallia Calcio: 1) Angeloni G., 2) Bocchini, 3) Barucca, 4) Vernelli (Cap), 5) Terrone, 6) Cicetti, 7) Maggio, 8) Rossi Magi, 9) Cumanay, 10) Bilbili, 11) Guercio, 12) Caprì, 13) Angeloni A.14) D'Aniello, 15) Danish, 16) Scartozzi, 17) Solazzi. Allenatore Piccini Marco (sostituisce Antonio Rota).

La prima squadra, scende in campo molto rimaneggiata, e fa quello che può per onor di firma per cercare di portare a termine questo campionato per il quale tutti nutrivamo ben altre aspirazioni. Certo, parlare è stato sempre più facile che giocare e portare a casa il risultato, però onestamente, pensavamo che a questo punto del torneo, almeno dovevamo essere a lottare per entrare nella griglia dei play off. Se si continua invece a perdere, partite su partite, la classifica si fa sempre più negativa.

Pochi spunti degni di nota, per una partita che vede subito in svantaggio i senigalliesi per un calcio di rigore. Vani i pochi tentativi di raddrizzare il risultato, anche se a dire il vero il Senigallia Calcio, ci mette tanta volontà. Ad un quarto d'ora dal termine, i pesaresi rimangono in 10 per un'espulsione, ma nemmeno la superiorità numerica, permette ai ragazzi di Diambra, di pareggiare le sorti dell'incontro. Risultato finale: Senigallia Calcio 0 - S.S.D.Pesarese 1.

Formazione del Senigallia Calcio: 1) Profenna, 2) Alessandrini, 3) Durazzi, 4) Viali, 5) Marconi, 6) Barberini, 7) Maggio, 8) Mariotti, 9) Gorini, 10) Cumanay, 11) Moschini, 12) Angeletti, 13) Grossi, 14) Moretti, 15) Vernelli, 16) Curzi. Allenatore Carlo Maria Diambra.
La formazione dei giovanissimi, allenata da Mister Marco Mercaldo, finalmente in formazione tipo, batte per 2 a 1 i cugini del Marzocca e si riporta nelle posizioni che contanto! Le reti per i senigalliesi, portano la firma di Hassan Nafi ed Alessio Agri.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-03-2015 alle 23:38 sul giornale del 11 marzo 2015 - 715 letture

In questo articolo si parla di sport, senigallia, calcio, senigallia calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/agzh