Cna: 'Situazione critica per le imprese, mancano le prospettive future'

giacomo mugianesi (cna senigallia) 09/03/2015 - Il Segretario della Cna di Senigallia Giacomo Mugianesi si esprime sull'attuale situazione delle imprese locali e dichiara che servono "misure urgenti da parte della Regione per mettere in sicurezza il nostro territorio".

"Nella provincia di Ancona chiudono 7 imprese al giorno e le aperture sono di poco superiori alle chiusure; a picco il commercio e il settore manifatturiero: servono interventi a sostegno delle imprese e dei consumi.

I fattori più importanti che portano a questi dati preoccupanti sono da imputare alla tassazione, alla stretta del credito, allo scarso potere di acquisto delle famiglie, in ultimo, ma non di meno importanza, la mancanza di fiducia nel futuro. Le imprese non investono anche e soprattutto per mancanza di prospettive future.

Le nostre aziende chiudono lasciando strascichi importanti nel nostro tessuto economico, e questo preoccupa molto la Cna – dichiara Giacomo Mugianesi Segretario della Cna di Senigallia – pur avendo un saldo positivo di aperture rispetto alle chiusure, i numeri reali sono impietosi. Tra i settori che hanno maggiormente sofferto: commercio, manifattura, edilizia, alloggio e ristorazione.

La Cna da tempo chiede interventi importanti a sostegno delle imprese per riattivare i meccanismi che possano portare a condizioni di sostenibilità dell’economia del nostro territorio. C’è bisogno di una brusca sterzata, con riforme importanti che possano portare lavoro a tutti i livelli, ma in particolare verso la piccola e media impresa, anima e cuore pulsante della nostra economia,  cercando di favorire le imprese della zona.

Nel nostro territorio abbiamo dovuto affrontare anche problematiche economiche causate dal maltempo – precisa Mugianesi – l’Amministrazione Comunale ha attuato in maniera egregia tutte le misure cautelative come previsto dal protocollo di sicurezza del territorio, è per questo che chiediamo con insistenza di trovare soluzioni efficaci che possano ridurre al minimo il rischio di esondazione del fiume, ma per fare questo c’è bisogno di un impegno rapido e concreto da parte della nostra Regione”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-03-2015 alle 12:24 sul giornale del 10 marzo 2015 - 591 letture

In questo articolo si parla di lavoro, cna senigallia, giacomo mugianesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/agtv





logoEV