Io Sto Con Max, successo per l’evento con Mina Welby a San Rocco

03/03/2015 - Nella splendida cornice dell’Aud itorium San Rocco di Senigallia gremito di pubblico per l’occasione, sabato 28 febbraio si è svolta la manifestazione a sostegno dell’appello di Max Fanelli , per una legge sul “fine - vita” e la liceità dell’eutanasia, organizzata dal movimento , “Io Sto Con Max”.

Circondato dai sui sostenitori, dai suoi amici più cari, e da tanti cittadini che con la loro presenza hanno voluto manifestargli solidarietà e vicinanza, nonostante le tante di fficoltà, Massimo Fanelli stesso ha voluto presenziare all’iniziativa. Sua moglie Monica, insieme all’infaticabile Mina Welby ormai di casa e benvenuta nella nostra città, e con accanto il giornalista Stefano Pagliarini ad intervistarle, hanno dato il via ad uno splendido dibattito di approfondimento sul tema del “fine - vita”, sugli a spetti etici dell’eutanasia, ma soprattutto sulle simili esperienze di Monica e Mina. Entrambe accanto ad un compagno malato di SLA. Entra mbe impegnate nella difesa del diritto alle libere scelte dei loro mariti.

Nel susseguirsi degli emozionanti video sulla vita di Max e degli argomenti trattati, il toccante libro - intervista di Mina Welby intitolato “L’ultimo gesto d’amore”, riproposto agli astanti per l’occasione, ha lasciato spazio a numerosi interventi da parte del pubblico. Molte domande e molte considerazioni, che sono poi servite per centrare l’obiettivo che si era proposto Max , ed il movimento a sostegno del suo appello per una legge sull’eutanasia.

Nelle settimane precedenti infatti, il gruppo non si era risparmiato nel cercare di invitare e coinvolgere tutti gli schieramenti politici e quindi tutti i parlamentari eletti nel Collegio Marche nel 2013 , a i quali spetterà discutere la legge sul “fine - vit a” , e legiferare come già chiesto di recente dal Presidente del Consiglio di Stato, e soprattutto dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano in ben due reiterate occasioni.

Presenti in sala, hanno risposto all’invito gli Onorevoli deputati , Lara Ricciatti (SEL), Emanuele Lodolini (PD), Stella Bianchi (PD), e la Senatrice Silvana Amati, che insieme al Sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi e all’Assessore ai Servizi sociali Fabrizio Volpini, sono anche intervenuti nel dibattito, confermando la lo ro massima disponibilità a sostegno della calendarizzazione d ella legge. Attestati di stima e solidarietà a Massimo Fanelli, sono arrivati anche da poli tici come i Senatori Francesco Verducci (PD) e Camilla Fabbri (PD), che in ragione di altri impegni già presi, hanno dovuto declinare l’invito. La stessa Presidente della Camera Laura Boldrini, esprime ndo il rammarico di non poter presenziare all’ev ento, ha voluto esprimere la sua vicinanza a Max.

Illustri invitati che al netto delle difficoltà politiche su una materia così delicata, lasciano ben sperare per il futuro della legge di iniziativa popolare depositata in Parlamento già da otre un anno e mezzo. Il successo dell’evento organizzato da “Io Sto Con Max” , che per chi se lo fosse perso, grazie alla pr ofessionalità e disponibilità di Radio Radicale è possibile riascoltare , ci impone di non fermarci. Ci colloca su nuove strade da percorrere e nuovi impegni da prendere. Ci dice di no n cullarci negli allori di uno splendido pomeriggio di approfondimento sul “fine - vita”. Ci sprona ad andare avanti. E’ nelle nostre intenzioni come in quelle di Max, ed è quello che faremo sin da subito, proponendo alla politica di sottoscrivere nuovi impe gni, attraverso progetti, manif estazioni, dibattiti e stimoli. Fino al raggiungimento della discussione della legge sull’eutanasia, ed oltre.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-03-2015 alle 23:09 sul giornale del 04 marzo 2015 - 728 letture

In questo articolo si parla di attualità, senigallia, eutanasia, Massimo Fanelli, Mina Welby, Io sto con Max-Sì all'eutanasia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/agdc





logoEV