Primarie: Senigallia punta a un posto in Regione. Mangialardi, 'Luca è il candidato giusto'

Luca Ceriscioli 02/03/2015 - Il Pd senigalliese esulta per la vittoria di Ceriscioli alle primarie per il candidato alla presidenza della Regione e punta a far tornare la spiaggia di velluto sugli scranni del Consiglio Regionale.

 “C’è stato un elettorato che ha risposto positivamente alle primarie, nonostante il poco tempo a disposizione –premette il segretario Pd Elisabetta Allegrezza- la vittoria di Ceriscioli rivela un segnale netto da parte dei nostri elettori che è la voglia di cambiamento. Dopo anni di guida di Spacca in Regione è arrivato il tempo di voltare pagina. Ceriscioli ha avuto consensi su tutto il territorio regionale e dunque è il candidato ideale per vincere le elezioni. Naturalmente nella prossima tornata elettorale anche Senigallia dovrà tornare ad essere rappresentata in Consiglio Regionale. Da troppi anni infatti manca un candidato del nostro territorio”.

Sul nome da fare il Pd è ancora diviso e la segretaria non si sbottona ma le indiscrezioni circolano da settimana. In pole ci sarebbe l’assessore uscente alla sanità Fabrizio Volpini, con una lunga esperienza in campo amministrativo ed è molto conosciuto sul territorio, ma è circolato anche il nome di Gennaro Campanile, anche lui assessore uscente, renziano doc. I candidati alle regionali senigalliesi del Pd potrebbero essere anche più di uno. Al nome su cui convergerà il Pd si potrebbe aggiungere anche un altro scelto dalla segreteria regionale del partito.

“Noi siamo per la candidature imposte dall’alto –aggiunge la Allegrezza- a breve avvieremo le consultazioni all’interno dei nostri circoli e si arriverà alla scelta di un nome che sarà il candidato su cui puntare per le regionali”.

Soddisfatto per la vittoria di Ceriscioli anche il sindaco Maurizio Mangialardi.Sono contento perché abbiamo sostenuto il cambiamento dopo Spacca e Luca è la persona giusta per questo passaggio –sottolinea Mangialardi- con Ceriscioli c’è sintonia perché abbiamo politiche per il territorio affini, pensando a Pesaro e Senigallia, e poi abbiamo lavorato bene insieme all’Anci. Senigallia è una città protagonista, a volte i giochi li abbiamo fatti da soli, altre no. Penso però che Ceriscioli saprà comprendere anche le esigenze di Senigallia”.





Questo è un articolo pubblicato il 02-03-2015 alle 23:30 sul giornale del 03 marzo 2015 - 1007 letture

In questo articolo si parla di giulia mancinelli, politica, luca ceriscioli, articolo, sindaco delle marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/af0a





logoEV