Ruba una borsa ad una donna al centro commerciale, senegalese condannato con pena sospesa

Arresto dei Carabinieri 27/02/2015 - I Carabinieri di Senigallia hanno arrestato un 50enne senegalese domiciliato a Mondolfo, sorpreso da un addetto del centro commerciale ‘Il Maestrale’ a rubare la borsa ad una donna.

L’uomo infatti, con una mossa fulminea, ha sottratto ad una 65enne originaria della Svizzera ma residente a Senigallia la borsa che, entrando nel camerino del centro commerciale per provare un pigiama, aveva lasciato sul carrello della spesa insieme ad una sciarpa.

L’episodio però non è passato inosservato ad un addetto che ha allertato i carabinieri. Giunti subito sul posto, i militari diretti dal capitano Cleto Bucci hanno bloccato il senegalese che, nel frattempo, aveva preso il portafogli della vittima, abbandonato la borsa tra gli scaffali.

All’interno del portafogli, oltre 330 euro in contanti, vi erano i documenti della donna che, fino al momento di pagare i propri acquisti alla cassa dell’ipermercato, non si era accorta di quanto accaduto.

La refurtiva ed i documenti sono stati restituiti alla donna, rintracciata dal comandante del Nucleo Radiomobile Domenico Di Ruvo e convocata in Caserma per la denuncia. Il 50enne, accusato di furto aggravato, venerdì mattina è stato condotto davanti al Tribunale di Ancona dove, con rito direttissimo, è stato condannato a due mesi di reclusione con pena sospesa.





Questo è un articolo pubblicato il 27-02-2015 alle 15:28 sul giornale del 28 febbraio 2015 - 1113 letture

In questo articolo si parla di cronaca, mondolfo, carabinieri, senigallia, arresto, Sudani Alice Scarpini, furto aggravato, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/af2c