Ostra Vetere: Avis, accreditamento per l'attività sanitaria ma manca il personale a Senigallia

25/02/2015 - Lo scorso dicembre la nostra sede Avis di Ostra Vetere e Barbara ha ottenuto l'accreditamento necessario, ai sensi della LR 20/2000, per l'esercizio dell'attività sanitaria.

La sede infatti, dopo alcuni lavori di adeguamento strutturali necessari, ha superato brillantemente i due sopraluoghi previsti ed ha ottenuto il riconoscimento con il livello di eccellenza. A tutt'oggi, dunque, la Comunale di Ostra Vetere e Barbara è un'Unità di Raccolta in tutto e per tutto assimilabile al Centro Trasfusionale di Senigallia, una vera e propria risorsa per il territorio che con la professionalità e la generosità dei suoi 250 donatori, è in grado di apportare un contributo significativo nella raccolta e nel dono del sangue. Detto questo però ci sentiamo in dovere di segnalare come alcune criticità se non veri e propri controsensi, rischiano di mettere in serie difficoltà la nostra Unità di Raccolta.

Se da un lato ci “obbligano” giustamente ad adeguare i locali ed a sostenerne le spese e se contestualmente veniamo dotati di macchinari del modello richiesto dall'attuale normativa, dall'altro le raccolte previste per lo scorso gennaio e per il corrente mese di febbraio sono state annullate e non ci sono state date certezze per il futuro così che la nostra “eccellente” Unità di Raccolta sottoutilizzata, potrebbe correre il rischio di una chiusura per non aver raggiunto risultati di raccolta soddisfacenti. Noi riteniamo che questo rischio, anche solo ipotetico, sia un vero e proprio danno non solo alla nostra comunità ma a tutto il sistema sanitario nazionale dal momento che donare sangue non è soltanto un nobile gesto ma un elemento fondamentale per la salute ed il benessere delle persone.

Ma soprattutto intendiamo sottolineare come le cause di queste criticità siano da ricercare a monte, ossia nella preoccupante carenza di personale al Centro Trasfusionale di Senigallia che, dopo il collocamento a riposo del Dott. Vincenzo Vocino, dispone di due soli medici che non riescono a garantire la presenza sul territorio. L'AVIS Comunale di Ostra Vetere e Barbara con i suoi 360 iscritti dal 1952 si è messa al servizio della comunità con generosità ed altruismo e vorremmo continuare a farlo. Vorremmo dunque sollecitare tutti gli amministratori e gli Enti interessati a vario titolo perchè prendano, nel più breve tempo possibile, tutti i provvedimenti necessari per garantire un'adeguata ed efficace attività di raccolta.

Da parte nostra continueremo a collaborare con suggerimenti e proposte perchè si possa trovare la soluzione migliore e più efficiente per tutto il territorio. L'AVIS Comunale di Ostra Vetere e Barbara come sempre si mette a disposizione della comunità in piena sintonia con gli scopi e i principi dell'associazione.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-02-2015 alle 12:26 sul giornale del 26 febbraio 2015 - 1040 letture

In questo articolo si parla di attualità, ostra vetere, barbara, Avis Ostra Vetere e Barbara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/afTY