Montemarciano: sottopassaggio di Forcella sempre allagato, la protesta dei residenti. Foto

sottopassaggio di Forcella 24/02/2015 - Siamo un gruppo di cittadini residenti a Forcella, esasperati da una situazione e problematica che si protrae ormai da mesi e che vogliamo portare alla luce.

Ad Ottobre (2014) il sottopassaggio che collega il quartiere di Forcella con la fermata dell'autobus direzione Senigallia e con la spiaggia si allaga; Dopo numerose segnalazioni e diverse settimane dopo viene finalmente liberato dall'acqua e torna fruibile il 15 gennaio.

A fine gennaio il sottopassaggio è di nuovo allagato e dal 2 Febbraio ripartono le segnalazioni e, ad oggi, è ancora nelle condizioni che potete vedere dalle immagini.

Attualmente chiunque debba prendere l'autobus direzione Senigallia (ragazzi minorenni compresi) è costretto ad attraversare la Strada Statale con tutti i rischi che questo comporta, soprattutto in momenti di traffico intenso come la mattina quando i ragazzi vanno a scuola.

Inoltre siamo da anni in attesa della fermata del bus in direzione Ancona, al momento è di inesistente e ci troviamo a dover percorrere a piedi la Strada Statale, senza marciapiede quindi a bordo carreggiata, in mezzo ad una strada col limite di velocità di 70km/h, al buio e senza illuminazione in orari serali.

Ci hanno definito il “mini rione”ed evidentemente siamo così “mini” da non meritare neanche i servizi minimi che un Comune dovrebbe offrire ai suoi Cittadini.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-02-2015 alle 12:51 sul giornale del 25 febbraio 2015 - 743 letture

In questo articolo si parla di attualità, cittadini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/afQv





logoEV