Successo per il convegno su temi fiscali legati alle società sportive

Fabio Sturani 23/02/2015 - Il convegno su temi fiscali legati alle società sportive, svoltosi presso la Biblioteca Comunale, ha riscosso un grande successo tanto che le adesioni sono state fermate a quota 120 per la capienza della sala.

L'accredito dei dirigenti sportivi e commercialisti è avvenuto in perfetto orario tanto che il convegno è iniziato con qualche minuto di anticipo. Il Presidente della Consulta Sport Ing. Domenico Ubaldi ha portato i saluti dell'Amministrazione ribadendo l'interesse ad ospitare a Senigallia i convegni della Scuola Regionale dello Sport, in particolare quelli che interessano la vita quotidiana delle società sportive.

Prima di cedere la parola al Presidente Regionale CONI Fabio Sturani, Ubaldi ha accennato al "Progetto Accreditamento" delle società sportive che a breve sarà presentato alla stampa e ai club e che si propone di instaurare un clima di trasparenza e di diffusione dell'offerta sportiva disponibile in città. Il Presidente Sturani ha ricordato i precedenti convegni organizzati a settembre ed ottobre, sempre a Senigallia, e del successo che hanno riscosso.

Ha poi parlato delle nuove possibilità che si aprono con il finanziamento a tasso zero per impianti sportivi, il censimento di questi ultimi grazie alla collaborazione con l'ANCI Marche (di cui è Presidente il Sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi) e della complessità della gestione sportiva in base alle numerose incombenze legislative che gravano sui club. Poi è stata la volta del Dott. Giuliano Sinibaldi, un esperto di problematiche fiscali sportive, che ha illustrato le numerose ed interessanti novità che sono in vigore dal 1° gennaio come l'aumento del limite per l'uso del contante, la fatturazione con split payment nei confronti delle pubbliche amministrazioni, l'uniformità del trattamento IVA tra contratti di sponsorizzazione e pubblicità.

Si è parlato anche dei famosi 7.500 euro esentasse per compensi sportivi e delle conseguenze derivanti dall'obbligo della certificazione. Anche il ruolo della SIAE si modificherà concentrandosi sulla verifica dell'esistenza dei requisiti per godere dei benefici della 398/91.

Il convegno è stato chiuso dalla risposta a numerosi quesiti sollevati dai partecipanti dai quali emerge la necessità, per i dirigenti sportivi, di approfondire costantemente la normativa che li coinvolge e che quasi sempre non è nata per lo sport ma che allo sport si applica con tutto ciò che questo determina.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-02-2015 alle 11:42 sul giornale del 24 febbraio 2015 - 451 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia, fabio sturani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/afM2





logoEV