Afterhours in concerto per l’ultimo spettacolo del tour, D’Erasmo: 'Ci teniamo che sia una serata indimenticabile'

23/02/2015 - Gli Afterhours incantano i teatri. “Io so chi sono tour 2015” terminerà con un gran finale sabato 28 febbraio al Teatro La Fenice di Senigallia. E dopo il sold out delle date precedenti, la band milanese lancia la chiamata a tutti i fans per l’ultimo spettacolo del tour che precederà un lungo periodo di assenza dalle scene live.

"Ci teniamo che a Senigallia sia una serata indimenticabile – dice Rodrigo D’Erasmo, violinista degli Afterhours – anche perché dopo questo tour ci prenderemo una lunga pausa dai palcoscenici per cominciare a lavorare al nuovo disco". Dunque lo spettacolo che gli Afterhours terranno a Senigallia appare, sulla carta, il più importante della carrellata di concerti fatti finora. In quanto andrà a chiudere una parentesi che riguarda anche la stessa band.

"Sì, certo – continua il musicista – con il concerto di Senigallia si chiude per noi un ciclo. Negli ultimi mesi abbiamo rinnovato due quinti della formazione: abbiamo un nuovo batterista (Fabio Rondanini, dei Calibro 35) e un nuovo chitarrista (Stefano Pilia, dei Massimo Volume). Si sono integrati benissimo all’interno della formazione, e proprio con loro si aprirà agli Afterhours una nuova strada. Ma intanto vogliamo mettere un punto con quanto fatto fino ad oggi. E il tour “Io so chi sono” serve anche a questo".

Dunque che cosa ascolteremo durante il concerto di Senigallia? "Sarà una sorta di greatest hits – spiega D’Erasmo – in chiave elettro-acustica. Andremo a rispolverare alcuni dei grandi classici degli Afterhours, come “Non è per sempre” che canteremo completamente unplugged in mezzo al parterre. Oppure brani come “Bianca”, “Baby fiducia”, “Riprendere Berlino”. Ci saranno anche delle cover appena accennate, come “Stephanie Says” dei Velvet Underground. Insomma, noi crediamo che sia uno spettacolo molto intenso e carico di emozioni. Proprio come piace a noi".

Uno show di quasi tre ore, da vivere e ascoltare a cuore aperto. Perché l’effetto che fanno gli Afterhours è proprio questo. La fisicità e la presenza scenica della band di Manuel Agnelli sembra colpire dritto al cuore. E per far sì che quest’effetto sia il più concreto possibile, il gruppo ha adottato l’espediente di scendere dal palco per cantare un brano in mezzo al pubblico.

"Non è nulla di artefatto o costruito – continua D’Erasmo – gli Afterhours hanno sempre avuto un rapporto molto stretto con il loro pubblico. Dunque non potevamo che scegliere di comportarci in quel modo. Scendere dal palco per raggiungere il pubblico, e cantare la canzone insieme alle centinaia di voci intorno che intonano il brano verso dopo verso, è la consacrazione della nostra essenza artistica. E’ il punto di contatto massimo che possiamo avere con i nostri fans. E siamo felici ed orgogliosi di poter sfondare la quarta parete per avere il piacere di costituire un tutt’uno con chi ci ama e ci segue da sempre".

Da marzo si aprirà un nuovo periodo per gli Afterhours, che si troveranno ad affrontare un capitolo inedito con tanto di formazione rivoluzionata. Facile immaginare che il tutto si rifletterà anche sul suono del prossimo disco.

"Avevamo già in mente delle idee e degli spunti prima di rivedere la formazione della band – racconta Rodrigo – ma quando ci siamo trovati con il gruppo cambiato strada facendo, abbiamo deciso di azzerare tutto. I prossimi brani degli Afterhours dovranno nascere dal collettivo di artisti di cui usufruiamo ora. Vorremmo che le idee per le nuove canzoni venissero da tutti. E che quindi tutti i membri della band, compresi i neo arrivati, avessero un approccio molto personale con le future canzoni".

Intanto cresce l’attesa per il concerto di Senigallia. Ed è caccia al biglietto in prevendita per non rischiare all’ultimo di trovarsi di fronte ad un tutto esaurito. I biglietti sono disponibili in prevendita sui circuiti online Ticketone, Vivaticket e Ciaotickets. In tutte le rivendite Ticketone, Vivaticke e Ciaotickets e alla biglietteria del Teatro La Fenice di Senigallia. Infoline: 366/9247904.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-02-2015 alle 19:55 sul giornale del 24 febbraio 2015 - 668 letture

In questo articolo si parla di senigallia, spettacoli, concerto, afterhours

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/afOz





logoEV