Ostra: il sindaco Storoni risponde ad Olivetti sulla convenzione per il Servizio Polizia Locale

Andrea Storoni (lista civica vivere ostra) 22/02/2015 - Ringraziamo il Capogruppo di minoranza per aver messo in evidenza alcune delle cose positive della convenzioni di polizia municipale da poco attiva sui territori di Ostra, Ostra Vetere e Trecastelli.



Il capogruppo dice: "la Polizia Locale di Ostra era comporta dal Comandante e da tre agenti, che dovevano vigilare su un territorio di 47,25 chilometri quadrati, abitato da circa 6836 persone", oggi con la convenzione copriamo, e lui non lo ha capito, non solo 77,27 chilometri quadrati abitato da circa 10.194 persone, ma 115,93 chilometri quadrati e 17.799 persone, applicando omogeneità delle norme regolamentari, delle procedure amministrative e comportamentali e della modulistica in uso, vantaggioso per i cittadini, i tecnici, le attività commerciali, gli agricoltori e i dipendenti comunali che abbattono i tempi burocratici concentrando le operazioni dove possibile.

Riusciamo a ripartire, con 5 vigili del comando associato, nel garantire i servizi di controllo elettronico della velocità, supporto in occasione di manifestazioni ed eventi, servizi congiunti e pattugliamenti anche con l'ausilio del corpo di Trecastelli. è vero che abbiamo fatto solo qualche gradino in avanti, ma oggi, a differenza di ieri riusciamo a garantire presenza e pattugliamenti con costi inferiori come evidenziato nella convenzione e come illustrato dal capogruppo di minoranza. Soldi che prima non entravano ma uscivano solamente. Un piccolo passo per affrontare le problematiche e non piangere della congiuntura negativa che aleggia sui nostri Comuni.





Questo è un articolo pubblicato il 22-02-2015 alle 23:46 sul giornale del 23 febbraio 2015 - 905 letture

In questo articolo si parla di comune di ostra, ostra, andrea storoni, lista civica Vivere Ostra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/afL1


PROGETTO OSTRA

23 febbraio, 09:11
Verrebbe quasi da sperare che questo articolo del Sindaco Storoni sia solo un fumoso quanto maldestro tentativo di mistificazione della realtà, altrimenti ci sarebbe il fondato sospetto che non ha compreso nella sostanza la convenzione che ha firmato. Chi ci conosce sa che abbiamo il vizio di parlare con cognizione di causa, documentando il più possibile le nostre affermazioni: per questo abbiamo messo on-line sul nostro sito www.progetto-ostra.it l’intera convenzione, evidenziando anche alcuni suoi stralci affinché ciascun lettore e cittadino possa verificare personalmente la veridicità delle affermazioni. PROGETTO OSTRA




logoEV