Stagione Concertistica 2015, domenica alla Rotonda la violinista neozelandese Amalia Hall

19/02/2015 - È previsto per domenica 22 febbraio alla Rotonda a Mare, alle ore 17, il concerto di una delle più sensazionali giovani violiniste del panorama internazionale, Amalia Hall, che proporrà un viaggio affascinante attraverso la letteratura per violino e pianoforte in compagnia del pianista Sergio De Simone.

Dopo aver suonato per gli studenti del Liceo Perticari durante un entusiasmante incontro – volto a sottolineare l’importanza dell’aspetto culturale e formativo della musica – tenutosi nella mattinata del 19 febbraio e promosso dal Preside Alfio Albani e dagli organizzatori della Stagione Concertistica Federico Mondelci e Paolo Tarsi, il concerto della Hall di domenica spazierà dall’amabilità di Mozart arrivando fino all’estroverso esibizionismo di Sarasate, in una alternanza tra poesia e virtuosismo, tra grande forma e fantasia, tra sogno esotico e sonorità contemporanee.

Amalia Hall è unanimemente riconosciuta come una delle migliori giovani violiniste neozelandesi emergenti, ha vinto il primo premio al Concorso Internazionale “Postacchini” di Fermo, è stata tra i premiati al Concorso Internazionale “Cajkovskij for Young Musicians” e del Kloster Schöntal International Violin Competition (premio per la migliore interpretazione di Bach) e ha vinto tutti i maggiori Concorsi della Nuova Zelanda (tra cui il National Concerto Competition e il Concerto Competition dell’Università di Auckland).

Dall’età di nove anni ha collezionato cinquanta presenze come solista in concerti con le maggiori orchestre del suo Paese. A dieci anni è stata la più giovane strumentista di tutti i tempi ad essere ammessa nell’Orchestra Giovanile Nazionale della New Zealand Symphony Orchestra, della quale è poi diventata primo violino. Dall’età di sedici anni è membro della Auckland Philharmonia della quale è diventata primo violino nel 2012. Ha iniziato a otto anni a suonare in formazioni cameristiche fondando con i suoi fratelli il Quartetto d’Archi Hall; ha proseguito poi nel tempo l’attività con importanti musicisti tra cui Jonathan Biss, Ida Kavafian, Roberto Diaz, Gary Hoffman e David Starobin; ha suonato in tutta Europa come membro del “Curtis on Tour” in importanti festival e ha tenuto concerti in Nuova Zelanda con l’Antipodes Trio, col pianista John-Paul Muir e i New Zealand Chamber Soloists. I suoi recital sono trasmessi sul Radio New Zealand Concert Programme.

A diciannove anni si è diplomata al Curtis Institute of Music sotto la guida di Pamela Frank e Joseph Silverstein, seguendo per la parte cameristica le lezioni di Ida Kavafian, Shmuel Ashkenasi, Peter Wiley e Ignat Solzhenitsyn. Nello stesso anno ha ottenuto la Laurea in Discipline Musicali all’Università di Auckland con Dimitri Atanassov.

La Stagione Concertistica di Senigallia è curata dal Maestro Federico Mondelci ed è realizzata in collaborazione con il Comune di Senigallia, l’AMAT e l'Ente Concerti di Pesaro.

È possibile acquistare i biglietti del concerto presso il botteghino del Teatro La Fenice, aperto venerdì e sabato dalle 17 alle 20, mentre la biglietteria della Rotonda a Mare sarà aperta il giorno del concerto a partire dalle ore 15. I Biglietti sono disponibili anche sul circuito viva ticket e nelle biglietterie Amat. Info e prenotazioni: 335/1776042 – info@fenicesenigallia.it. 

 







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-02-2015 alle 20:12 sul giornale del 20 febbraio 2015 - 1301 letture

In questo articolo si parla di spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/afEg





logoEV