Arcevia: il Centro San Nicola apre le porte al pubblico con il progetto Chirone

risonanza magnetica a Villa Silvia 16/02/2015 - I costi di riabilitazione per chi è affetto da alcolismo incide per il 10% sulla spesa sanitaria complessiva nella nostra regione. Un fenomeno per il quale si fa sempre più necessario proporre soluzioni all’avanguardia per prevenire quella che potrebbe diventare una vera e propria piaga sociale.

Va sicuramente in questa direzione il progetto sperimentale “Chirone” frutto della collaborazione tra i servizi territoriali del Dipartimento di Salute Mentale (DSM) e di quello delle Dipendenza Patologiche (DDP) della Regione Marche e il Centro Post Cura “San Nicola” del Gruppo “Villa Silvia” di Senigallia. Pubblico e privato insieme, dunque, per aiutare i casi più complessi ad uscire dal tunnel della dipendenza. Una collaborazione che prosegue un rapporto virtuoso finalizzato ad aiutare tutte quelle persone finite nel dramma dell’alcolismo o comunque affetti da politossicodipendenza e/o disturbo psicopatologico.

“Il progetto Chirone è sicuramente un proposta all'avanguardia – sottolinea Vincenzo Aliotta, fondatore del Centro San Nicola - che vuole verificare la validità di un trattamento residenziale breve, sessanta giorni, con un successivo periodo di programma post residenziale, 9/10 mesi. Si basa sul principio della continuità terapeutica e cerca di definire se la diagnosi psicopatologica è primaria o secondaria all’abuso di alcol e alla politossicodipendenza”. I soggetti, maschi e femmine adulti, saranno individuati e valutati idonei da parte di un equipe costituita da operatori dei servizi territoriali DSM e DDP della Regione Marche e da operatori del programma “Villa Silvia San Nicola”.

La durata complessiva del progetto è di 12 mesi. Un percorso, questo, che conferma – ancora una volta - l'alta professionalità degli operatori marchigiani, pubblici e privati, nel settore e soprattutto si configura come proposta unica nell’attuale quadro nazionale ponendo le Marche come punto di riferimento nell'ambito della difficile battaglia contro le varie forme di dipendenza, a partire da quella più diffusa dell'alcol.

Il progetto Chirone verrà spiegato nel dettaglio nella conferenza stampa di giovedì 19 febbraio cui parteciperanno:
Vincenzo Aliotta, fondatore del Centro San Nicola e direttore della Clinica Villa Silvia;
Dr. Carlo Gianfelice, direttore del dipartimento di Salute Mentale Senigallia.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-02-2015 alle 17:37 sul giornale del 17 febbraio 2015 - 3245 letture

In questo articolo si parla di sanità, arcevia, attualità, villa silvia, senigallia, piticchio, vincenzo aliotta, risonanza magnetica, sanità e territorio, centro San nicola

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/afup

Leggi gli altri articoli della rubrica Sanità e territorio





logoEV