Ostra: Olivetti, 'La convenzione con Ostra Vetere sul servizio commercio non è affatto conveniente'

massimo olivetti ostra 13/02/2015 - Il Comune di Ostra ha deciso di convenzionare gran parte delle sue funzioni con il Comune di Ostra Vetere e con alcuni Comuni limitrofi, una decisone certamente importante che avrebbe dovuto spingere il Sindaco e la Giunta a coinvolgere tutti i consiglieri comunali ed a svolgere un rigoroso esame dei costi/benefici dell’operazione, prima di fare la scelta definitiva.

I nostri Amministratori, contro ogni principio di democrazia, hanno, invece, messo la minoranza davanti al fatto compiuto, ma quel che è più grave non hanno neanche valutato il tenore delle convenzioni, così che le stesse, come sono state concepite, non solo non producono alcun beneficio al nostro paese ma addirittura cagionano un evidente danno al Comune, come nel caso della convenzione dell’Ufficio Sviluppo Economico, cui sono demandati i procedimenti amministrativi per le attività commerciali.

Il Comune di Ostra ha convenzionato questo servizio con il Comune di Ostra Vetere , creando così l’Ufficio Sviluppo Economico Associato.
Il costo del dipendente comunale destinato a questo servizio e dell’intero ufficio è stato ripartito in base al numero degli abitanti dei due Comuni, per cui due terzi del costo sono a carico di Ostra ed un terzo a carico di Ostra Vetere. Fin qui nulla di strano.

I due Comuni hanno, poi, però, deciso di gestire questo servizio  in forma associata e coordinata anche con il Comune di Trecastelli, che quindi usufruirà per il disbrigo delle pratiche commerciali relative ad attività che si trovano sul suo territorio, del dipendente e degli strumenti del l’Ufficio Sviluppo Economico Associato di Ostra e Ostra Vetere.

Secondo un ragionamento logico, applicando lo stesso criterio scelto nell’accordo tra Ostra e Ostra Vetere, ci aspettavamo che il costo del personale dell’Ufficio convenzionato sarebbe stato diviso tra i tre comuni in base al numero di abitanti, così che Trecastelli si sarebbe dovuto far carico di circa il 42,92% del costo, il Comune di Ostra del 38,28% e quello di Ostra Vetere del 18,80%.
Ma non è così: in base all’art. 20 della convenzione i Comuni hanno stabilito che dei € 38.000,00 che rappresentano il costo complessivo del dipendente addetto all’ufficio commercio solo  € 6.460,00 (pari al  17% del totale) saranno a carico del Comune di Trecastelli. Il resto del costo del dipendente, vale a dire € 31.540,00, sarà a carico dei cittadini dei Comuni di Ostra Vetere ed Ostra che così dovranno pagare rispettivamente: Ostra Vetere €  10.513,00 (pari al 27,67% del totale)  mentre Ostra € 21.027  (pari al 55,33% del totale).

Ma la beffa non finisce qui: sempre nell’articolo 20 della convenzione stipulata tra i tre comuni si stabilisce che il Comune di Trecastelli comparteciperà ai costi generali di gestione del servizio (spese telefoniche, spese postali, carta cancelleria l’utilizzo del locale, il riscaldamento, l’elettricità  e quant’altro) versando ai comuni di Ostra e Ostra Vetere solo € 250 all’anno, vale a dire € 20,83 al mese!!!! Il maggior costo sarà a carico di Ostra e Ostra Vetere!

E’ dunque legittimo chiedersi: per quale motivo le amministrazioni comunali di Ostra e Ostra Vetere hanno deciso di sottoscrivere con il Comune di Trecastelli una convenzione così svantaggiosa per loro? Si è trattato di un errore o di una scelta precisa da parte delle due amministrazioni? Perché ad Ostra il Sindaco e la sua maggioranza si sono ostinati ad approvare un  accordo così svantaggioso per i cittadini ostrensi, senza tener per nulla in conto queste elementari considerazioni sollevate dal sottoscritto in Consiglio Comunale? Ci sono altri interessi in gioco che hanno determinato una scelta così scellerata?

Sono certo che questo primo spunto, cui ne farò seguire, a breve, altri, permetterà  di far nascere e crescere un serio dibattito tra i gruppi di minoranza e soprattutto tra tutti  i cittadini liberi della Valle, che magari possa  far cambiare opinione a chi ha preso questa assurda decisione 
 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-02-2015 alle 17:58 sul giornale del 14 febbraio 2015 - 766 letture

In questo articolo si parla di ostra vetere, politica, ostra, massimo olivetti e piace a Daniele_Sole

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/afm0