Trecastelli: Fattori invita l’amministrazione comunale ad esporre la bandiera greca

Bandiera Grecia 11/02/2015 - L’ Europa, intesa come soggettività politica e spazio di civiltà e progresso, non potrà nascere se non sulla valorizzazione della democrazia. Invece, le vicende delle ultime settimane, la prepotenza e il ricatto con cui le istituzioni tecnocratiche ( BCE e la cosiddetta “troyka”) e la cancelleria tedesca ( governata dai poteri forti della speculazione finanziaria) cercano di piegare la volontà del popolo greco e del suo governo per imporre il tallone di ferro dell’ austerità e della cancellazione di ogni rete di solidarietà sociale, testimoniano della necessità di un sussulto di dignità che sostenga il diritto dei popoli europei alla autodeterminazione.

Purtroppo i governi d’Europa si dimostrano pavidi e genuflessi, pro-prio per questo occorre provare ad attivare la democrazia dal basso cominciando a testimoniare la so-lidarietà al popolo greco e alle sue lotte.

E’ in questo senso che ho inteso sollecitare , con l’ordine del giorno che invita l’amministrazione di Trecastelli ad esporre la bandiera greca sull’edifico del comune,  un atto simbolico che diventi però testimonianza e impegno, utile magari a produrre una contaminazione democratica che possa produrre sul governo italiano quello stimolo al coraggio e all’ azione intelligente che rivendichi il bisogno di un’ altra Europa  fatta di diritti, solidarietà e lavoro e non di spread, bond e speculazione.


da Giuseppina Fattori
lista Solidarietà Partecipazione




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-02-2015 alle 15:52 sul giornale del 12 febbraio 2015 - 655 letture

In questo articolo si parla di politica, Giuseppina Fattori, trecastelli, comune di trecastelli, lista Solidarietà Partecipazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/affT