Il Prefetto al vertice sulla sicurezza: 'Calano i furti ma potenzieremo i controlli'

11/02/2015 - Meno furti ma aumenta la paura fra i cittadini. E in vista dell'estate è in attivo una task force congiunta di tutte le forze dell'ordine per una maggiore sicurezza in città. Entro maggio inoltre sarà inaugurata a Senigallia anche la sede del Corpo Forestale dello Stato. Ad annunciarlo è stato lo stesso prefetto Raffaele Cannizzaro durante il vertice provinciale di tutte le forze dell'ordine tenutosi ieri mattina a Senigallia.

Una scelta, quella della spiaggia di velluto, come sede dell'incontro che si ripete ormai da alcuni anni, alla luce anche del ruolo centrale della spiaggia di velluto durante la stagione estiva. Sul tavolo del confronto le questioni che maggiormente mettono in allarme i cittadini, a cominciare dai furti, dalla prostituzione su strada e i parcheggiatori abusivi.

“Nonostante l'apparenza i dati ci dicono che nel 2014 nella provincia di Ancona i furti sono diminuiti del 4% e nel Senigalliese del 10% -spiega il prefetto Cannizzaro- una tendenza confermata anche in questi primi mesi del 2015. La presenza delle forze dell'ordine sul territorio stanno dando i primi risultati ma non ci stancheremo mai di ricordare che determinante è il contributo dei cittadini che devono limitarsi a segnalare con una telefonata qualsiasi presenza sospetta di uomini e mezzi”.

“Gli autori di furti sono bande provenienti da fuori che commettono una serie di furti e poi se ne vanno -aggiunge il questore Stefano Cecere-se non c'è collaborazione dei cittadini è tutto inutile. Anche le ronde, di cui tanto di parla, oltre che non praticabili, rappresentano una sconfitta”. Positivi i dati della prostituzione su strada, notevolmente ridotta dopo un periodo di recrudescenza del fenomeno. “La prostituzione in questa città era gestita da un'organizzazione criminale albanese e rumena, con sede in Umbria, sgominata in una recente operazione -aggiunge il questore- certamente la nostra azione, congiuntamente a quella della Polizia Municipale, andrà avanti ma i risultati sono ben visibili. Diverso il discorso per la prostituzione all'interno delle abitazioni per cui stiamo mettendo in campo altri tipi di interventi”.

Altra tematica, fonte di proteste fra i cittadini, quella della presenza dei cosiddetti “parcheggiatori abusivi”, ossia la presenza di extracomunitari nei principali parcheggi pubblici cittadini. “Ad oggi non è pervenuta alle forze dell'ordine alcun tipo di denuncia né tanto meno relativa ad atti vandalici o molestie di alcun tipo -precisa il Prefetto- e dunque certamente vogliamo gestire i flussi di stranieri in queste aree ma se il cittadino non segnala eventuali reati si capisce come non c'è spazio per l'azione giudiziaria”.

“Questo non vuol dire che il problema non esiste ma ad aggi alle parole non seguono i fatti -fa eco il sindaco Maurizio Mangialardi- e non c'è stata alcuna denuncia nei confronti dei parcheggiatori. Vogliamo gestire il fenomeno senza tensioni come abbiamo fatto per i venditori abusivi sul lungomare”. Sul fronte del potenziamento degli organici, esclusa la possibilità di un incremento stabile, il Prefetto ha confermato un rafforzamento dei controlli e delle risorse a disposizione per la primavera-estate. “Un'azione mirata -continua Mangialardi- in sinergia con quella di nostra competenza con la Polizia Municipale che proseguirà per tutta l'estata e che vedrà il potenziamento dei nostri organici con gli stagionali”. Altra novità, entro maggio sarà inaugurata a Senigallia la sede del Corpo Forestale dello Stato che avrà per la prima volta una base anche sulla spiaggia di velluto.







Questo è un articolo pubblicato il 11-02-2015 alle 22:55 sul giornale del 12 febbraio 2015 - 760 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/affS


asterix

12 febbraio, 16:36
Questi vivono sul pianeta Papalla.