Montemarciano: maltempo, il mare devasta gli chalet di Marina. Oasi Confartigianato, 'Danni incalcolabili'

06/02/2015 - Il maltempo spazza via gli stabilimenti balneari di Marina di Montemarciano. Danni ingenti per gli imprese. Lo segnala Oasi Confartigianato, già al lavoro per assistere gli operatori, monitorare la situazione e chiedere interventi immediati a sostegno delle attività colpite.

Le onde, di portata eccezionale, hanno trasfigurato il litorale, lasciando detriti, strade danneggiate. Con una violenza impressionante si sono abbattute sulla spiaggia, tanto che “alcuni stabilimenti sono stati spazzati via – riferisce  Alberto Berardi, Presidente Oasi Confartigianato di Montemarciano. Si è verificata una mareggiata mai vista prima, che ha procurato danni incalcolabili al nostro litorale e alle nostre attività. Il mare, arrivando alla strada, ha raggiunto anche le abitazioni.

Il clima è di grande sconforto –  aggiunge Berardi, dando voce al sentimento prevalente degli operatori balneari di Marina di Montemarciano – Siamo stanchi infatti di ritrovarci ogni anno punto e a capo: lavoriamo in estate per pagare i danni in inverno. Se si vuole investire sul turismo, la Regione ci deve permettere di lavorare.

“Serve un piano regionale per la difesa costiera. Servono fondi per costruire un sistema stabile di scogliere a difesa della spiaggia di Montemarciano. Non si può continuare così. Il litorale, 4 km e mezzo di lunghezza, è sottoposto a violente mareggiate con gravi danni per l’economia locale e per il turismo. È fondamentale discutere e varare un piano generale di salvaguardia della costa da subito. Non servono misure spot, il problema va affrontato a monte costruendo una strategia di insieme. Dobbiamo difendere il turismo, il lavoro di tanti imprenditori .

 







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-02-2015 alle 08:29 sul giornale del 07 febbraio 2015 - 4466 letture

In questo articolo si parla di attualità, confartigianato, marina di montemarciano, maltempo, oasi, lungomare di marina

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ae2p