La pioggia devasta le Marche, Zinni: 'Renzi trovi le risorse per risarcire i cittadini di Senigallia'

06/02/2015 - "La pioggia continua a devastare le Marche. Anche oggi - dice il Consigliere Regionale FDI AN Giovanni Zinni - i disagi sono diversi. Ad Ancona ci sono danni alla diga di Fincantieri mentre a Senigallia è straripato nuovamente il Misa, creando notevoli disagi ai cittadini, ed in tutta la Regione vi sono situazioni di pericolo.

Fermo restando che nessuno pretende i miracoli vorrei ricordare al Premier Renzi che promise degli aiuti concreti alle Marche, in particolare durante la visita a Senigallia. Le responsabilità politiche di chi governa o ha governato il territorio ci sono tutte: a Senigallia molti di questi disagi sono dovuti ad un'errata valutazione troppo ottimistica del PAI da parte della Regione Marche che ha consentito al Comune di edificare in zone inopportune. Ma non solo: le famose vasche di espansione guarda caso solo ora trovano un'attuazione dalla Provincia.

Mangialardi, Casagrande, ecc. hanno le loro colpe. Ma Renzi non deve prendere ad alibi questo per non far nulla: nelle Marche, ed in particolare a Senigallia, c'è chi ha perso tutto ed oggi, mentre scrivo, è in corso un'esondazione che spero non sia grave come la precedente.

Il Governo nazionale trovi le risorse per risarcire i cittadini della nostra Regione e per fare interventi pesanti agli argini dei nostri fiumi, visto che ci ha tolto nel bilancio regionale 230 milioni di euro. Insomma faccia qualcosa di forte e di concreto."


da Giovanni Zinni (AN-FDI)
Consigliere Regionale Marche




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-02-2015 alle 15:59 sul giornale del 07 febbraio 2015 - 927 letture

In questo articolo si parla di politica, giovanni zinni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ae2M