Tutela della spiaggia e fruizione sostenibile, al via gli interventi 2015 del progetto di salvaguardia dunale

02/02/2015 - Ripristinare e valorizzare un lembo di sistema dunale lungo alcuni tratti di spiaggia, presentanti sia substrato ghiaioso che sabbioso, prevalentemente con fruizione libera; gestire in maniera corretta la vegetazione della spiaggia; tutelare le specie faunistiche e floristiche di interesse conservazionistico; favorire la zonazione della vegetazione dunale ed incentivare una fruizione turistica sostenibile della spiaggia. Questi gli obiettivi del progetto di ripristino e gestione dell'ambiente dunale senigalliese del Comune di Senigallia in collaborazione con lo studio naturalistico Diatomea.

Il progetto, attivato nel 2010, “intende dare continuità agli interventi già realizzati - spiegano Niki Morganti e Francesca Morici dello studio naturalistico Diatomea- per facilitare la nidificazione del Fratino (specie protetta dalle direttive comunitarie presente a Senigallia con 22 coppie. La più grande popolazione delle Marche) e promuovere una fruizione turistica ecocompatibile della spiaggia”.

Pertanto per il 2015, oltre le escursioni e gli incontri pubblici volti a sensibilizzare cittadini, operatori balneari e turisti, il progetto di salvaguardia dell’ambiente dunale prevede una serie di interventi da realizzare in diverse aree del litorale senigalliese: 1- il completamento della recinzione, installata negli anni scorsi, intorno alle dune del litorale sud per evitare l'asportazione di sabbia e piante presenti sulle dune; 2- il sostegno allo sviluppo delle specie autoctone psammofile; 3- l'apporto di sabbia per il ripristino della morfologia dunale; 4-la manutenzione dei fossi; 5-l'eliminazione delle specie ruderali ed infestanti; 6- il contenimento del ‘Cenchrus incertus’, una graminacea alloctona presente in diversi tratti di arenile che, “oltre dal punto di vista ecologico rappresenta un problema per quanto riguarda la fruibilità della spiaggia stessa in quanto i suoi frutti spinosi si attaccano ai vestiti, agli oggetti e a quant’altro”- sottolineano i responsabili del progetto; 7- la tutela dei nidi di Fratino (la nidificazione avviene a terra-ndr) attraverso la recinzione degli stessi nel periodo marzo-luglio e l'installazione delle apposite tabelle; 8- la limitazione dello sviluppo vegetazionale lungo il litorale nord.

Tutti interventi a basso impatto e costo che, però, sono fondamentali per tutelare l’ambiente dunale”- precisano Morganti e Morici dello studio Diatomea che proseguirà anche il monitoraggio iniziato nel 2010 riguardante le specie che compongono la flora e la fauna caratterizzanti il litorale senigalliese.

Al termine sarà prodotto materiale cartografico di dettaglio che integri il Piano degli Arenili ed una relazione con indicato il trend dello sviluppo floristico e faunistico avvenuto in questi anni di attuazione del progetto.

Un progetto che ha prodotto già buoni risultati. “I risultati raggiunti in questi anni sono più che evidenti, nonostante il ripristino morfologico delle dune richieda una tempistica di medio-lungo termine- conferma il sindaco Maurizio Mangialardi - Già oggi le formazioni dunali sono riconoscibili e individuabili anche da occhi non esperti. Registriamo, poi, un arricchimento della flora caratteristica dell'ambiente dunale, in precedenza relegata solo in alcuni tratti del litorale o, addirittura, come l'ammophila arenaria, scomparsa da alcuni anni”.

Ma non solo. “Recuperare e valorizzare l'ambiente dunale significa anche- conclude l’assessore ai lavori pubblici Maurizio Memè- gestire la spiaggia in modo da poter coniugare la tutela della biodiversità con la fruizione turistica sostenibile”.

Il progetto, del costo complessivo di 15.500 euro (iva esclusa), si sviluppa per un periodo di 12 mesi (da gennaio a dicembre 2015) in stratta sinergia e collaborazione con l’impresa incaricata dei lavori sull’arenile.

Nei pdf tutti i dettagli del Progetto 2015.



...

Progetto Dune Senigallia 2015...

... ...




Questo è un articolo pubblicato il 02-02-2015 alle 17:09 sul giornale del 03 febbraio 2015 - 950 letture

In questo articolo si parla di attualità, natura, spiaggia, senigallia, uccello, fratino, Sudani Alice Scarpini, dune, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aePJ





logoEV