Riforma Province, Amati sulle Linee guida Madia: 'Primo fondamentale passaggio. Ora tocca alla Regione'

Parlamento Italiano 30/01/2015 - I Parlamentari marchigiani, ringraziando per il personale contributo il Sottosegretario Bressa, apprezzano l'importante passo rappresentato dalle Linee guida emanate dai Ministri Madia e Lanzetta.

Dopo le previsioni inserite dal Governo nella Finanziaria, infatti, molte erano ancora le questioni aperte, in particolare quelle relative al futuro del personale. Riteniamo che la circolare dia indicazioni importanti su tempi e criteri.

Noi continueremo a mantenere il nostro impegno perché siano tutelate le professionalità presenti negli Enti e i cittadini non debbano avere una riduzione dei servizi finora assicurati dalle Province.

Ora, però, come chiedono anche i cinque Presidenti di Provincia, è necessario che la Regione Marche dia le risposte che aspettiamo da tempo. Oltre ad adempiere a degli obblighi previsti dalla Legge Delrio, infatti, le decisioni regionali sono fondamentali sia per la tutela dei livelli occupazionali sia per la garanzia dei servizi ai cittadini.

Silvana Amati
Camilla Fabbri
Luciano Agostini
Emanuele Lodolini
Marco Marchetti
 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-01-2015 alle 16:44 sul giornale del 31 gennaio 2015 - 812 letture

In questo articolo si parla di emanuele lodolini, silvana amati, politica, marco marchetti, luciano agostini, Parlamento, camilla fabbri, riforma delle province

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aeJh


Luigi Alberto Weiss

01 febbraio, 18:31
Una Regione Marche che piange miseria ogni momento, a cominciare dal suo assessore al bilancio Marcolini ora in corsa per le primarie (?) del PD, come farà a svolgere le funzioni delle Provincie, a cominciare dall'impiego del personale? Senatrice Amati abbia la bontà di spiegarlo ai cittadini.




logoEV