Al Corinaldesi e alla Fenice la lectio magistralis di Michele D’Andrea sulla Grande Guerra

28/01/2015 - Dopo “Destinatario sconosciuto” il coinvolgente spettacolo che grazie a Luca Violini, ha riportato indietro nel tempo i ragazzi dell’IT Corinaldesi, per non dimenticare e meglio conoscere gli orrori della Shoah, un altro importante appuntamento è in programma per gli studenti dell’ Istituto Tecnico Statale Economico e Tecnologico senigalliese.

A cento anni dallo scoppio della Prima Guerra mondiale, giovedì mattina 29 gennaio 2015, al Corinaldesi si parlerà di come Europa ed Italia siano state coinvolte nello sviluppo di questo primo tragico evento del secolo breve. Sarà Michele D'Andrea con una conferenza /spettacolo dal titolo “Chiuso per la Guerra, riapertura dopo la vittoriosa pace” a spiegare ai ragazzi presenti le varie fasi e gli aneddoti che hanno caratterizzato questo importante e drammatico periodo storico.

Le divagazioni sul Quindici-Diciotto di D’Andrea mostreranno la Grande Guerra da un punto di vista ben lontano dal filtro della storia ufficiale, volgendo lo sguardo verso l’orizzonte quotidiano del fante. Immagini, filmati, musiche e memorie coinvolgeranno i presenti in un’esperienza divertente e tragica allo stesso tempo.

Michele D’Andrea, laureato in Lettere con un passato nella dirigenza del Quirinale, si è occupato per molti anni di comunicazione istituzionale. Storico di formazione, ha al proprio attivo una lunga serie di incursioni nell’araldica (suoi sono, fra gli altri, lo stendardo presidenziale e lo stemma dell’Arma dei Carabinieri), nel cerimoniale e nella materia onorifica (è stato uno dei creatori delle nuove insegne dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana). È membro di una commissione di studio a Palazzo Chigi sulle decorazioni repubblicane, tiene conferenze in giro per l’Italia sulla musica del Risorgimento, scrive ogni tanto di cose amene e, quando il pudore lo abbandona del tutto, presenta concerti bandistici. Ha insegnato nei master in comunicazione d’impresa, tiene seminari di cerimoniale ed è autore, con Fabio Cassani Pironti, di una pubblicazione cavalleresca che gode di una discreta reputazione. Da giovinetto, ha giocato a basket in serie B per una stagione, contribuendo in maniera significativa alla retrocessione della sua squadra. Dopo l’incontro con i ragazzi il “Corinaldesi” ha in programma anche un incontro con Michele D’Andrea aperto a tutta la cittadinanza che si terrà venerdì 30 gennaio alle ore 21:00 presso il Teatro La Fenice di Senigallia.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-01-2015 alle 14:40 sul giornale del 29 gennaio 2015 - 777 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, Itcg “Corinaldesi”

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aeBW