Trecastelli: un film per celebrare la Giornata della Memoria

27/01/2015 - Sabato 31 gennaio 2015 alle ore 17 il Comune di Trecastelli in collaborazione con l’Associazione Artistico Culturale Nuvolepiatte Onlus organizzerà nel Teatrino Comunale della località Castel Colonna la proiezione del film “Ogni cosa è illuminata”.

 Il film è tratto dall’omonimo libro autobiografico di Jonathan Safran Foer, che fa parte alla terza generazione di scrittori che hanno ricordato la Shoah, lo sterminio del popolo ebraico. Il punto iniziale della trama sono una vecchia fotografia del nonno dello stesso autore e un nome carico di mistero, Trachimbrod, che rimanda ad un luogo dell’ Europa orientale che non esiste più: uno shtetl, ossia un villaggio abitato soltanto da ebrei. Diretto da Liev Schreiber, “Ogni cosa è illuminata” è uno dei più bei film che parlano della Shoah ed è un vero e proprio “viaggio” alla ricerca del passato, un viaggio nella memoria. Pur parlando di temi di grande importanza, il film è piacevole, con tratti umoristici e altre volte commoventi.

La proiezione è realizzata per ricordare la Giornata della Memoria, istituita il 27 gennaio, giorno in cui settanta anni fa vennero abbattuti  i cancelli del campo di concentramento di Auschwitz. Una giornata in cui la memoria non ha la sola funzione del ricordo ma, soprattutto, della conoscenza e della consapevolezza di una vicenda che ha investito il destino di un popolo e che occupa una posizione centrale negli avvenimenti storici dell’umanità.

La manifestazione è a ingresso libero.


dal Comune di Trecastelli
già Ripe, Castel Colonna, Monterado
 




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-01-2015 alle 19:19 sul giornale del 28 gennaio 2015 - 593 letture

In questo articolo si parla di attualità, giornata della memoria, film, castel colonna, trecastelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aezS





logoEV