Contro Corrente. secondo appuntamento dell'Osservatorio sul Misa

26/01/2015 - Martedì 27 gennaio alle 21, secondo appuntamento di "Contro Corrente", il ciclo di conferenze che l'Osservatorio Misa ha organizzato con lo scopo di approfondire vari aspetti collegati alla sicurezza del fiume, e ipotizzare possibili soluzioni, con l'aiuto di tecnici ed esperti.

Quali sono le migliori soluzioni per manutenere un fiume e ridurre il rischio di alluvioni? Quale equilibrio è possibile tra le esigenze idrauliche e naturalistiche? Cosa andava fatto prima del tre maggio e non è stato fatto? Quali attività è possibile svolgere su un fiume, e con quali limitazioni? Quali le procedure da seguire e quelle da evitare?
Saranno solo alcuni degli argomenti di cui parleranno:
- Fabio Taffetani (Professore Ordinario di Botanica presso l'Università Politecnica delle Marche), con una relazione dal titolo "Si fa presto a dire: mettiamo i fiumi in sicurezza!";
- Luciano Zengarini (ex Direttore OO.PP. di Pesaro) che parlerà di manutenzione del fiume e escavo delle ghiaie, modalità e normativa.
- Andrea Goltara (Centro Italiano Riqualificazione Fluviale) Dalla "messa in sicurezza" alle "misure di ritenzione naturale delle acque": il ruolo della gestione dei sedimenti

All'Osservatorio Misa aderiscono: associazione Confluenze, comitati cittadini alluvionati, comitato a difesa del territorio area agricola di compensazione idrica località Brugnetto, Legambiente, Rete Economia Etica e Solidale Marche.

La sede di Confluenze si trova a Senigallia, s.p. Arceviese al km 6,5, accanto a Spoga arredamenti. Cittadini, tecnici e amministratori sono invitati.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-01-2015 alle 20:10 sul giornale del 27 gennaio 2015 - 474 letture

In questo articolo si parla di attualità, Confluenze

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aewE





logoEV