La città di tutti: al via l'ultimo ciclo di incontri con i cittadini

23/01/2015 - Al via il nuovo ciclo incontri con i cittadini e il territorio promossi dall'amministrazione comunale nell'ambito del progetto "La città di tutti".

Il primo appuntamento in programma è quello con le frazioni di Filetto, Grottino e Bettolelle, lunedì 26 gennaio, alle ore 21,15, al circolo Acli di Filetto. Il secondo, con le frazioni di Roncitelli, Cannella e Brugnetto, si svolgerà invece martedì 27, sempre alle ore 21,15, al centro sociale di Roncitelli.

Per la quarta volta, dal 2010, il sindaco e la giunta tornano a confrontarsi con la città per rendicontare il proprio operato e ascoltare i problemi del territorio. Sono in tutto 18 gli incontri previsti che si svolgeranno tra la fine di gennaio e la seconda metà di marzo, e toccheranno le varie frazioni.

"La città di tutti - afferma il sindaco Mangialardi - è uno strumento di partecipazione, coinvolgimento, conoscenza e consapevolezza che abbiamo adottato fin dall'inizio del nostro mandato nel 2010, attraverso il quale, in questi cinque anni, abbiamo rendicontato ai cittadini la nostra attività amministrativa in maniera trasparente e costruito momenti ascolto e confronto finalizzati a raccogliere i loro bisogni. Sia ben chiaro, per i soliti maliziosi, che non si tratta di incontri di campagna elettorale, che sono altra cosa e che avverranno in altri momenti e altre modalità. ".

"Siamo partiti nel 2010 con questo percorso che ha coinvolto sempre di più i cittadini e anche i consiglieri comunali che partecipano alle assemblee -aggiunge l'assessore alla Partecipazione Paola Curzi-  Oggi andiamo con quello che siamo riusciti a fare e raccogliendo le proposte dei cittadini, sempre più consapevoli dei vincoli di bilancio che cinque anni fa non c'erano. Abbiamo trovato fra i cittadini consapevolezza e senso di responsabilità".





Questo è un articolo pubblicato il 23-01-2015 alle 17:59 sul giornale del 24 gennaio 2015 - 1509 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aepM


Caro sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi,

qui non si tratta di essere maliziosi. Qui si tratta di essere esterrefatti, indignati, inorriditi. "Rendicontare"? "Raccogliere i bisogni"? Questa si chiama CAMPAGNA ELETTORALE, checché tu ne dica, buttando le mani avanti! CAM-PA-GNA E-LER-TO-RA-LE! Ed è spudorato che si faccia coi soldi pubblici.

Ma davvero davvero pensi che i cittadini siano un branco di imbecilli? Perché, credimi, è così che tu li tratti. E mi stupisco di Paola Curzi che ti asseconda, dopo essere stata praticamente trasparente in tutti questi anni.

E' sempre successo. Questi giri vanno fatti ad inizio o a metà mandato. Altrimenti li si presentano per quello che sono: campagna elettorale del candidato. Non incontri con i cittadini dell'amministrazione.




logoEV