38enne senigalliese arrestato per aver importato dall’Olanda 8 chili di cocaina

23/01/2015 - I carabinieri di Senigallia sotto la direzione del capitano Cleto Bucci, in esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Ancona, hanno tratto in arresto il 38enne Luca Mazzaferri.

Il senigalliese, condannato con sentenza divenuta irrevocabile alla pena di 4 anni, 11 mesi e 22 giorni di reclusione, oltre 40 mila euro di multa per importazione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, fu arrestato a Senigallia all’alba del 12 marzo 2008 dai Carabinieri di Senigallia e dagli agenti della Direzione Investigativa Antimafia su ordine del GIP del Tribunale di Bari che aveva accolto la richiesta della Procura Distrettuale Antimafia barese.

L’inchiesta, frutto di una complessa attività investigativa antimafia che aveva visti coinvolti 18 albanesi e 3 senigalliesi, appurò che nel periodo compreso tra aprile e giugno 2006, i 21 indagati avevano costituito un’associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di cocaina e eroina sull’asse Albania, Puglia e Marche.

In particolare dalle indagini il 38enne è stato riconosciuto colpevole di aver partecipato in concorso con gli altri due senigalliesi e quattro albanesi all’importazione dall’Olanda di una partita di droga costituita da 8 chili di cocaina giunta nella provincia di Pesaro la mattina del 25 agosto 2006. Quantitativo successivamente sequestrato dagli investigatori della DIA di Bari nel pomeriggio dello stesso giorno in un’abitazione vicino a Jesi (AN) che gli altri due senigalliesi avevano preso in affitto.

Il senigalliese, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato presso la Casa Circondariale Montacuto di Ancona.





Questo è un articolo pubblicato il 23-01-2015 alle 15:09 sul giornale del 24 gennaio 2015 - 5770 letture

In questo articolo si parla di cronaca, cocaina, Sudani Alice Scarpini, carabinieri di senigallia, traffico internazionale di droga, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aeoN