Turismo, più arrivi e presenze rispetto al 2013. Mangialardi: "Un risultato straordinario"

spiaggia di senigallia 22/01/2015 - "I dati dell'Osservatorio sul Turismo della Regione Marche confermano che Senigallia vive ormai una dimensione turistica a 360 gradi e come tale viene riconosciuta dentro e fuori i confini nazionali.Un risultato che premia le scelte programmatiche dell'amministrazione, le quali hanno contribuito a creare le condizioni di questo successo.

Oggi Senigallia è un luogo di destinazione turistica che va ben oltre il richiamo suscitato dai grandi eventi internazionali per cui è famosa, e si identifica con una serie di iniziative di grande qualità che non sono dei semplici spot, ma trovano nella riproducibilità il loro punto forza e la capacità di attirare l'interesse di un pubblico ampio e variegato".

Così il sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi commenta l'aggiornamento dei dati forniti dall'Osservatorio sul Turismo della Regione Marche che, nei primi dieci mesi del 2014, hanno fatto registrare un milione di presenze con un netto + 2,8% sul 2013.

"Se si considera tutto quello che è accaduto lo scorso anno - prosegue il Mangialardi - si capisce che sono dati semplicemente straordinari. Basti ricordare la catastrofe che ha colpito la città con l'alluvione del 3 maggio. E allora dobbiamo ricordare che il successo di cui oggi siamo tutti molto orgogliosi, forse anche quanti, per pregiudizio ideologico, scommettevano sul fallimento della stagione estiva, lo si deve all'impegno profuso dall'amministrazione, dai Vigili del Fuoco, dalle forze dell'ordine e soprattutto dai tantissimi volontari per ripulire la città in appena dieci giorni, riportandola alla sua eccezionale normalità. Ma non dobbiamo neanche dimenticare gli effetti negativi prodotti da fattori come la crisi economica, che colpisce in particolare l'entroterra delle Marche, e il maltempo, che hanno condizionato il turismo pendolare e giornaliero, penalizzando gli operatori balneari".

"È evidente - conclude il sindaco - che Senigallia, superando in termini assoluti i numeri degli arrivi e delle presenze di altre importanti realtà come San Benedetto del Tronto, Fano e Pesaro, si afferma sempre più come meta turistica privilegiata delle nostra Regione. Non è campanilismo, ma solo una concreta prospettiva da percorrere insieme, a partire già dalla prossima estate".





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-01-2015 alle 17:12 sul giornale del 23 gennaio 2015 - 1175 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, turismo, spiaggia, senigallia, rotonda a mare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ael4