Servizio civile regionale, a Senigallia 30 posti per 5 progetti

servizio civile 22/01/2015 - La Regione Marche ha indetto un bando per la selezione di 422 volontari da inserire in 69 progetti di servizio civile nel periodo marzo 2015 - aprile 2016, finalizzati all'attuazione del programma europeo "Garanzia Giovani".

Di questi, ben 30 interesseranno il Comune di Senigallia e riguarderanno cinque progetti: "Insieme nella giostra della vita" (16 nell'ambito territoriale di cui 4 volontari a Senigallia), "Facciamo crescere le idee" (4), "Il museo raccontato ai ragazzi" (4), "La cittadella dei saperi" (4), "Senigallia sicura (2).

I progetti toccano rispettivamente le seguenti aree di intervento: assistenza rivolta ad anziani e disabili; potenziamento dei servizi di informazione e aggregazione giovanile; promozione del sistema museale rivolta ai giovani under 30; promozione della lettura per bambini e adulti in biblioteca; monitoraggio delle zone a rischio e divulgazione del piano di protezione civile.

Possono partecipare alla selezione tutti i giovani, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, e siano in possesso dei seguenti requisiti: essere regolarmente residenti in Italia; appartenere alla categoria NEET, cioè soggetti non impegnati in attività lavorativa e/o formazione e/o di studio, aver aderito a Garanzia Giovani e sottoscritto il patto di attivazione, oltre a non aver riportato condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore ad un anno. Non possono invece partecipare coloro che hanno già prestato servizio civile regionale o che hanno già usufruito delle misure legate a Garanzia Giovani. Inoltre, non saranno accettate le domande presentate da chi ha già prestato servizio civile nazionale presso il Comune di Senigallia o di chi nell'anno precedente ha avuto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita con il Comune medesimo.

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile regionale, da scegliere tra i progetti inseriti nel bando. La presentazione di più domande comporta l'esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nel bando.

Gli interessati che soddisfano tutti i requisiti ma non hanno aderito a Garanzia Giovani possono recarsi al Centro per l'impiego di Senigallia o presso gli altri soggetti abilitati individuati nel sito di garanzia giovani regionale, iscriversi e ottenere il patto di adesione. È importante però affrettarsi, poiché la procedura richiede circa 10-15 giorni. La scadenza per la presentazione delle domande, infatti, è fissata alle ore 14 del 23 febbraio. Entro quella data, la domanda di partecipazione dovrà pervenire al Comune di Senigallia in formato cartaceo, completa di tutti gli allegati debitamente compilati e firmati dal richiedente e accompagnati dalla fotocopia di un documento di identità ancora valido.

Una volta acquisite le domande, il Comune procederà alla selezione dei candidati idonei sulla base dei titoli posseduti, delle esperienze acquisite, dell'esito del colloquio e del punteggio di garanzia giovani. A fronte di un impegno di 12 mesi, con un orario di 30 ore settimanali, il giovane riceverà un assegno di 433,80 euro mensili. L'inizio del servizio è previsto per il 1° aprile 2015.

Il bando, la domanda di partecipazione con i relativi allegati e le informazioni sui progetto sono consultabili sul sito www.comune.senigallia.an.it nella sezione Servizio Civile.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-01-2015 alle 14:00 sul giornale del 23 gennaio 2015 - 946 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, servizio civile, senigallia, Servizio civile regionale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aekZ