All'Arvultùra la nuova rassegna cinematografica 2015, tutti i giovedì una proiezione gratuita

21/01/2015 - Lo Spazio Comune Autogestito Arvultùra presenta la nuova rassegna cinematografica 2015. Dal 22 gennaio parte “CineArvultùra AperiCinema con Bruco e Matilde”: tutti i giovedì proiezione cinematografica gratuita e ricchi aperitivi .

Dalle ore 20:00 inizia APERICINEMA: aperitivi ricchi, buni e abbondanti per riempiersi lo stomaco prima di un bel film.
Alle ore 21.00 – puntuali – inizieranno le proiezioni dei film, precedute da una brevissima introduzione da parte dei curatori della rassegna.  Sala riscaldata e maxi schermo per confort e qualità.
Si inizia con “Miniciclo “Italian Pulp”.

Il genere Pulp, come tutti sanno, è esploso nel 1992 con Pulp Fiction, da quel momento in poi molti generi cinematografici ne furono inevitabilmente influenzati ed ancora oggi lo sono. E come ha percepito la nostra industria cinematografica il fenomeno considerato che la produzione di film di genere in Italia è piuttosto scarsa? Non molto bene si direbbe. Eppure nel primo appuntamento presentiamo una perla che colma ampiamente questa lacuna, Piano 17 dei Manetti Bros del 2007, un adrenalinico spaghetti gangster movie che non soffre di complessi di inferiorità verso Hollywood pur mantenendo una precisa identità nostrana.

Pochi anni dopo Pulp Fiction usciva L’Ultimo Capodanno di Marco Risi del 1998 , tratto da un racconto di Ammanniti, è questo il nostro secondo film perché in Italia è forse la prima produzione che sembra saper cogliere molte delle provocazioni del capolavoro di Tarantino. Il film si appropria abbondantemente anche dei toni spinti e un po’ caciaroni del genere e nel complesso è spassoso.

 

GIOVEDI’ 22 GENNAIO 2015
Proiezione Piano 17
Aperitivo piatto unico a 5 euro:
Focaccia al rosmarino con olive
Crespellina con ricotta, radicchio e noci
Crostini misti con salsiccia o con funghi
Zucchine al forno con pangrattato e mozzarella

Piano 17 – Scheda film
Titolo originale: Piano 17
Lingua originale: italiano
Paese di produzione: Italia Anno 2005

Durata 85 minuti
Colore colore
Audio sonoro
Genere
thriller

Regia: Manetti Bros
Soggetto: Marco Manetti
Sceneggiatura: Manetti Bros, Giampaolo Morelli
Interpreti e personaggi
• Giampaolo Morelli: Marco Mancini
• Elisabetta Rocchetti: Violetta Grimaldi
• Giuseppe Soleri: Meroni
• Enrico Silvestrin: Luca Pittana
• Antonino Iuorio: Giovanni Borgia
• Massimo Ghini: Matteo Mancini

Premi

• Courmayeur Noir in festival 2005: premio del pubblico

Plot: Un gangster romano deve portare una valigetta, carica di esplosivo, innescata e che non può disattivare, al piano 17 di un edificio. Ma l’ascensore si blocca intrappolandolo con l’ordigno e due impiegati inconsapevoli. Questa è solo la esplosiva premessa del film dei Manetti Bros che, con parte del cast della serie televisiva L’Ispettore Coliandro, producono un gangster movie teso e carico di suspance che stravince la sfida di girare in ambienti claustrofobici e statici una adrenalinica crime story. Non che ai Manetti manchi il senso dell’umorismo, anzi alcuni momenti comici sono veramente memorabili. Tuttavia più spesso del solito trova spazio un umorismo amaro, a volte al vetriolo. Il cast annovera la partecipazione di Massimo Ghini ed uno spassoso cameo di Valerio Mastrandrea. Unica pecca è la canzoncina finale di Max Pezzali che però, vista in un’ottica trash, ci sta.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2015 alle 19:36 sul giornale del 22 gennaio 2015 - 624 letture

In questo articolo si parla di cinema, attualità, mezza canaja, senigallia, arvultura, rassegna cinematografica 2015

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aejs