Basket: Goldengas, i commenti dei protagonisti alla vittoria di Palestrina

19/01/2015 - Dopo la vittoria di Palestrina, alcuni dei protagonisti, hanno voluto raccontare le loro sensazioni al termine dell’impresa in casa dell'ex imbattuta capolista.

Il vice allenatore, Mirko Galli, è il primo a valutare l’ottima partita dei suoi ragazzi:
Per prima cosa vorrei ringraziare coach Valli per avermi dato la possibilità di commentare questa vittoria.
Tornare a vincere dopo un periodo non felice, farlo in casa della capolista e fino a ieri imbattuta, per di più senza uno dei nostri punti di riferimento (Casagrande) è davvero eccezionale.
Per tutta la settimana ci siamo allenati con un'intensità e concentrazione che non vedevamo da tempo.
Ieri siamo stati perfetti come atteggiamento e mentalità per tutti i 40 minuti, tatticamente avevamo bisogno di spendere meno energie possibili nella fase difensiva, cercare di togliere ritmo a giocatori come Rischia e Rossi e arginare la loro fisicità vicino a canestro.
La scelta di affrontare tutta la partita a zona poteva essere un rischio, ma alla fine ha pagato.
In attacco poi, siamo stati altrettanto bravi a prenderci tiri con il giusto ritmo e attaccare il canestro senza troppe forzature.
Godiamoci quindi questa vittoria, perché vincere qui e in questo momento, era tutt'altro che facile, ma già da domani dovremmo preparare al meglio la prossima gara contro Rimini.

Le parole di Sergio Maddaloni, autore della sua miglior prestazione realizzativa in campionato con 15 punti:
Dopo le ultime uscite dovevamo dimostrare, in primis a noi stessi, di essere una squadra vera e questa vittoria serve proprio in quest'ottica a dar morale e fiducia a noi e a tutto l’ambiente.
Detto questo, direi che il match si possa riassumere in due parole: partita perfetta.

Michael Bertoni, ormai una bella realtà della squadra, autore ieri della seconda prestazione consecutiva in doppia cifra, commenta così:
Quella di ieri è stata sicuramente la più bella vittoria di squadra di quest'anno ... per attributi, coesione e voglia di riprenderci da un momento di crisi! La nostra squadra ha dimostrato che unita può dare tanto. Un'emozione unica sbancare il campo della capolista imbattuta, davanti a un palazzetto che era una bolgia.

Fabrizio Pasquinelli, anche lui al top stagionale con 16 punti all’attivo, chiama a raccolta i tifosi:
Abbiamo fatto canestro come sappiamo e possiamo fare, sicuramente più spesso di quanto fatto nell'ultimo mese, indubbiamente questa è stata la chiave.
Intensità sicuramente più alta, ci siamo allenati molto bene in settimana e ne abbiamo raccolto i frutti.
Ora ci piacerebbe vedere ancora più entusiasmo al palas ... entriamo in una serie di partite topiche e avremo bisogno del nostro super sesto uomo!

Il commento unanime è comunque quello che, un gruppo fantastico fa sempre la differenza.
Sei persone in doppia cifra, sulle otto che sono scese in campo, dimostra che tutta la squadra ha girato alla perfezione.
Come non segnalare la prestazione “mostruosa” di capitan Pierantoni, 16 punti, 17 rimbalzi, 100% ai tiri liberi e 28 di valutazione finale.
Matteo Battisti non è stato da meno, con 20 punti, 100% ai liberi, 22 di valutazione e il merito di aver chiuso definitivamente, la partita, con il suo canestro più libero.
Come dimenticare Catalani, per l’ottava volta in stagione in doppia cifra realizzativa.

Prossimo incontro, domenica 25 gennaio, in casa contro i Crabs Rimini.
 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-01-2015 alle 17:00 sul giornale del 20 gennaio 2015 - 890 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, senigallia, pallacanestro, A.S.D. Pallacanestro Senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aecQ





logoEV