Osservatorio sul Misa: un ciclo di incontri a Confluenze

alluvione Misa 14/01/2015 - Venerdì 16 gennaio, alle ore 21, presso la sede di Confluenze, prende il via un ciclo di incontri per approfondire e confrontare tutto ciò che è possibile e giusto fare per prevenire le alluvioni, in particolare del Misa.

Il programma, intitolato Contro Corrente, presenterà ipotesi di lavoro elaborate da tecnici ed esperti di vari settori. L’iniziativa è organizzata dall’“Osservatorio Misa” a cui aderiscono: Confluenze, Comitati cittadini alluvionati, Comitato a difesa del territorio area agricola di compensazione idrica località Brugnetto, Legambiente, Rete economia etica e solidale delle Marche. Il ciclo di incontri e proposte metterà a fuoco esperienze concrete e soluzioni possibili per risolvere i problemi del dissesto idrogeologico del Misa e del suo territorio.

Nel primo incontro di Venerdì prossimo Massimo Gennaro (ingegnere idraulico che ha condotto studi e progetti sul torrente Bisagno di Genova) esporrà i Limiti del progetto di vasche sul Misa a Brugnetto  poi Andrea Dignani (geologo) e Carlo Brunelli (architetto)  che hanno realizzato interventi su diversi fiumi marchigiani, parleranno di eperienze significative  di Vasche di espansione.
Il programma proseguirà con i seguenti appuntamenti.

Martedì 27 gennaio 2015 ore 21  Si fa presto a dire: mettiamo i fiumi in sicurezza! con Fabio Taffetani(botanico)
Manutenzione del fiume e escavo delle ghiaie, modalità e normativa con Luciano Zengarini (ex Direttore OO.PP. di Pesaro), Andrea Goltara (Centro Italiano Riqualificazione Fluviale)

Mercoledì 11  febbraio 2015 ore 21   "Evoluzione del paesaggio agrario e delle tecniche agricole e implicazioni sul tempo di corrivazione",  con Carlo Ponzio (agronomo)
Boschi e fiumi: annegare di multifunzionalità? con   Maurizio Cattoi Comandante provinciale corpo forestale dello Stato PU

Mercoledì 18 febbraio 2015 ore 21  Aumento della capacità di smaltimento di piena del tratto cittadino del fiume Misa, mediante l’eliminazione delle pile dei ponti, e sistemazione della sua foce (dragaggio, stramazzi, moli ecc.)”, con il Prof. Ing. Marco Petrangeli e l’arch. ing. Giuseppe Fornaroli

Venerdì 27 febbraio 2015 ore 21  Ipotesi per l'ampliamento degli argini del Misa con Marco Brunelli (geologo)
Delocalizzazione degli insediamenti a forte rischio con Giorgio Zampetti (geologo)

Quando si analizza una alluvione lo si deve fare nella sua interezza e completezza. Dopo averne capito le cause, bisogna proporre e realizzare interventi intelligenti e duraturi, non frutto dell’emotività. L’Osservatorio Misa, dopo un ampio confronto interno, propone questo ciclo di appuntamenti per sviscerare tutte le problematiche e trovare le soluzioni tecniche possibili sviluppate da tecnici ed esperti. L’obiettivo è sicuramente ambizioso, ed è la scelta dell’Osservatorio Misa di studiare e proporre soluzioni giuste e efficaci, con il coinvolgimento fondamentale dei cittadini, per una maggiore  sicurezza del fiume Misa.

La sede di Confluenze si trova a Senigallia, s.p. Arceviese al km 6,5, a fianco a Spoga arredamenti. Cittadini, tecnici e amministratori sono invitati
 







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-01-2015 alle 09:37 sul giornale del 15 gennaio 2015 - 868 letture

In questo articolo si parla di attualità, alluvione, senigallia, Confluenze, misa, osservatorio misa e piace a cosinski

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/adYj