Corinaldo: torna il teatro per ragazzi

12/01/2015 - Oltre che una stagione professionistica in prosa, ricca di rappresentazioni interessanti messe in scena da artisti professionali e competenti, il 2015 si porta in dote anche “A perdita d’occhio”, 20esima rassegna di teatro riservato alle scuole, e “La domenica dei bambini”, che prevede tre rappresentazioni.

Una serie di spettacoli in cartellone che sono stati realizzati dall’Amministrazione comunale e in particolar modo dall'assessorato alla Cultura, in collaborazione con varie compagnie teatrali. Per quanto riguarda la rassegna “A perdita d’occhio”, riservata anche alle scuole e dunque in orario diurno, la prima rappresentazione in cartellone è “Una piccola storia”, da martedì 13 a venerdì 16 gennaio, con inizio fissato ogni giorno a partire dalle ore 10 e organizzata al teatro “Goldoni” con il “Teatro del Canguro”.

È una rappresentazione che, a sua volta, si suddivide in tante piccole storie, come già ammonisce il titolo, collegate tra loro da un tenace filo conduttore. Che rende lo spettacolo veramente particolare, perlomeno agli occhi dei piccolissimi spettatori, che così si ritrovano a stretto contatto con i personaggi in scena, con le azioni e con i diversi racconti. “Una piccola storia” è dedicata ad un target che include bambini dai 3 ai 6 anni di età. Martedì 20 e mercoledì 21 gennaio, invece, sempre con inizio a partire dalle ore 10, arriva sulle scene del Goldoni “Io femmina, e tu?”, allestito con “Sipario Toscana. La città del teatro”. Lo spettacolo, in questa circostanza, è riservato a bambini dagli 8 ai 10 anni. Sempre per la rassegna “Una piccola storia”, mercoledì 18, giovedì 19 e venerdì 20 febbraio è prevista la rappresentazione “Dos Historias, Due storie”, per un pubblico dagli 8 ai 13 anni di età. Giovedì 16 e venerdì 17 aprile, infine, lo spettacolo “Ta Pum”, per un pubblico di età compresa tra gli 11 e i 14 anni, concluderà la rassegna “A perdita d’occhio”.

Per quanto riguarda la rassegna “La domenica dei bambini”, invece, sono previsti tre appuntamenti, per tutti i bambini e gli adulti. Di seguito li riportiamo in ordine cronologico: l’1 febbraio, in collaborazione con il “Teatro Pirata – Gruppo Baku”, saràsulle scena “Voglio la luna”, spettacolo dedicato ai bambini dai 4 anni di età. Il 22 febbraio, invece, in collaborazione con la Compagnia Drammatico teatrale Vegetale, il “Goldoni” ospiterà lo spettacolo “Mignolina e lo spirito del fiore”, spettacolo per bambini dai 3 anni di età. Domenica 1 marzo, infine, in collaborazione con la “Compagnia Elsinor”, avràluogo lo spettacolo “La luna nel nido”, rappresentazione dedicata ai bambini dai 3 anni di età. Tutti gli spettacoli avranno inizio a partire dalle ore 17. “Come da tradizione – sottolinea l’assessore alla Cultura, Giorgia Fabri – la rassegna del teatro della scuola è dedicata naturalmente ai ragazzi delle scuole di Corinaldo ma non solo: anche gli studenti che non risiedono nel nostro territorio comunale potranno fruire degli spettacoli in cartellone”.

Oltre a ciò, l’assessore Fabri evidenzia due precisazioni distinte: “In primo luogo, il fatto che la rassegna venga destinata a studenti di Corinaldo conferma il “Goldoni” come punto di promozione culturale e aggregazione giovanile, che si spingono ben oltre i confini comunali. Inoltre, il teatro per ragazzi, allestito da compagnie professionistiche provenienti da tutta Italia e coordinate dal Teatro del Canguro di Ancona, si porta in dote una valenza formativa e culturale inerente a tutta la scuola dell’obbligo. Sulla scia di quanto appena affermato, posso senz’altro sostenere che si pone alla stregua di un’autentica materia curriculare”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-01-2015 alle 14:34 sul giornale del 13 gennaio 2015 - 736 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di corinaldo, corinaldo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/adTw





logoEV