Invasione di pesci nel Misa. Foto

10/01/2015 - Sabato mattina i senigalliesi si sono ritrovati con un'enorme quantità di pesci, cefali in particolare, che risalgono verso monte nel fiume Misa.

"Sembra quasi che in mare ci sia qualcosa che spinge i pesci verso il fiume" hanno detto a Vivere Senigallia alcuni testimoni.

Le cause del comportamento anomalo dei pesci non sono ancora note.







Questo è un articolo pubblicato il 10-01-2015 alle 18:29 sul giornale del 12 gennaio 2015 - 8604 letture

In questo articolo si parla di attualità, michele pinto, fiume misa, senigallia, pesci, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/adOZ


goffredo

10 gennaio, 17:23
Leggendo su Google in un sito di Pesca specializzato, dice che questo fenomeno è determinato dalle acque fredde che spingerebbero i Cefali o Muggini verso i Porticcioli e/o Fiumi vicini dove ammucchiandosi riescono a fronteggiare meglio la stagione invernale. Infatti in questo periodo la pesca di questi Pesci è molto produttiva.

gasparinocarbonaro

10 gennaio, 18:09
I profughi fuggono di fronte alla guerra e qualunque sia il motivo deve preoccuparci. Comunque provo una profonda tristezza per ciò che stiamo facendo al pianeta e in particolare al nostro mare.

Comunque basta una ricerca davvero minima in rete e appare chiaro come questa specie non fugga da nessun fronte di guerra, ma semplicemente si comporti in questo modo abbastanza frequentemente.