Poesia Migrante: a san Rocco un libro sull'intercultura

libro 09/01/2015 - Da una ideazione di Leonardo Badioli, si è sviluppato un nuovo Progetto che trova ora una sua prima uscita.

Radicato nel concetto di Intercultura connesso alla condizione emblematica della Migrazione, domenica 11 gennaio, alle ore 16.30 – Auditorium San Rocco – l’Associazione Nelversogiusto-Senigallia/Poesia presenterà il libro “Poesia Migrante”.

Nel lavoro di raccolta dei testi, la collaborazione tra la nostra Associazione e altre Associazioni onlus presenti in città ha costruito una rete di rapporti che prima non c’era e che permetterà, a chi lo vorrà, di assicurare al contatto instaurato una sua continuità e ad altri di avvantaggiarsene. Così le collaborazioni con gli Istituti Comprensivi di territorio, dove l’intercultura è di casa con le nuove generazioni provenienti da Paesi di più parti del mondo.

Molte possibilità inoltre emergono da questo Progetto che, tra le altre attività individuate che ne derivano, sicuramente rafforzerà il rapporto già costituito dalla nostra Associazione con il Movimento Mondiale della Poesia (WPM2011.org), con il quale è già in atto da anni una partecipazione ad azioni sinergiche rivolte alla pace, alla giustizia sociale, al rapporto con la natura, alla convivenza civile. Non è nel temere l’altro la libertà di sé e per sé. Adonis, poeta siriano, dice in un suo scritto “La poesia di per sé stessa è pace”. Questo libro ne è una testimonianza.


da associazione "Nelversogiusto – Senigallia/Poesia"



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-01-2015 alle 15:01 sul giornale del 10 gennaio 2015 - 977 letture

In questo articolo si parla di attualità, poesia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/adM6


Tarcisio Torreggiani

11 gennaio, 10:03
Viva la Città Multietnica che vuole il Vescovo.E' vero che in Francia li hanno uccisi? perché non ci hanno fatto vedere i cadaveri così come quello di Bin Laden state tranquilli che prima o poi anche in Italia succederanno le stesse cose.