Castelleone di Suasa: furti di cole e grondaie al Cimitero

09/01/2015 - I ladri non si fermano nemmeno di fronte ad un luogo sacro qual è il Cimitero, tant’è che questa mattina alcuni cittadini in visita ai loro cari defunti hanno notato l’asportazione di canaline e discendenti di rame da alcune cappelle funerarie e tombe private.

Appena avuta notizia, il Sindaco Carlo Manfredi e l’Assessore Persi Mauro, si sono recati immediatamente sul posto notando che oltre alle cappelle erano state “spogliate” di tutte le grondaie e cole di rame anche diversi colombari pubblici.

Probabilmente il furto è stato messo a segno durante la notte da ladri privi di scrupoli che hanno agito indisturbati, pur essendo i cancelli del cimitero chiusi, utilizzando, con ogni probabilità anche un mezzo per il trasporto di materiale. Alcune settimane fa era accaduto un altro furto di rame in una abitazione privata ma è la prima volta che prendono di mira il civico Cimitero asportando una moltitudine di rame e facendo una gran quantità di danni. Subito sono stati avvisati la Polizia Locale ed i Carabinieri di Ostra Vetere a cui è stata presentata una denuncia contro ignoti, facendo scattare le indagini.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-01-2015 alle 21:22 sul giornale del 10 gennaio 2015 - 1107 letture

In questo articolo si parla di cronaca, castelleone di suasa, comune di castelleone di suasa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/adOm





logoEV