Castelleone: frana di via della Circonvallazione, emergenza per il paese

lista civica paese verde 30/12/2014 - La frana di via Circonvallazione era l'unica emergenza che destava preoccupazione nella comunità di Castelleone di Suasa al punto che alcuni residenti nelle immediate vicinanze della frana, più volte avevano manifestato la loro paura e sollecitavano interventi certi e immediati.

Il Comune a suo tempo aveva presentato richiesta di intervento alla Regione Marche e aveva poi redatto il 15 marzo 2013 un progetto preliminare. Attraverso il nostro impegno politico e con l'aiuto del consigliere regionale Enzo Giancarli Presidente della IV^ Commissione Ambiente, Territorio e Infrastrutture, eravamo riusciti a fare ottenere dalla Regione il finanziamento per il primo lotto di intervento, vedi delibera G.R. n. 306 del 17 marzo 2014 con la quale veniva approvato il programma di intervento di manutenzione idraulica e difesa del suolo (Bilancio 2014) e dalla quale il Comune di Castelleone di Suasa risultava destinatario di un contributo di Euro 440.000,00.

Successivamente con il decreto dirigenziale della Regione Marche n. 24/D.D.S. del 29 aprile 2014 lo stesso finanziamento veniva assegnato definitivamente e fissava il crono programma dei provvedimenti che il Comune doveva adottare, stabilendo che”.....i progetti definitivi siano trasmessi alla P.F. Difesa del Suolo e Autorità di Bacino della Regione Marche per una valutazione tecnica volta alla verifica di efficacia e di coerenza degli interventi” e fissa “il termine del 31 dicembre 2014 per l'affidamento dei lavori previsti per il finanziamento richiesto, salvo richieste di proroga adeguatamente motivate.” Sulla base di questa certezza finanziaria, la frana di via Circonvallazione doveva essere la prima preoccupazione di cui la nuova Amministrazione Comunale insediatasi dopo le elezioni del 25 maggio 2014, avrebbe dovuto farsi carico visto che alcuni residenti manifestavano il timore che i tempi fossero troppo lunghi considerata la gravità della situazione. Lo stesso Sindaco Manfredi in campagna elettorale tramite il suo profilo Facebook, dichiarava che la nuova Amministrazione comunale doveva prodigarsi nei confronti della Regione Marche per accelerare il più possibile i tempi per l'esecuzione dei lavori.

Abbiamo notato, leggendo gli atti del Comune, che la Giunta Comunale ha approvato il progetto preliminare redatto il 15 marzo 2013, il 19 settembre 2014, a nostro parere piuttosto in ritardo visto che il preliminare era già pronto da tempo, 15 marzo 2013 appunto, e le determine per l'affidamento degli incarichi professionali per la redazione del progetto definitivo sono state fatte il 29 agosto 2014. A tutt'oggi il progetto esecutivo non è stato ancora approvato dalla Giunta comunale, tanto è vero che il Comune ha chiesto alla Regione Marche una proroga per l'affidamento dei lavori fino al 19 maggio 2015. Ora appare del tutto evidente che non solo non si è agito nei confronti della Regione per accelerare i tempi, ma ci pare di poter dire che in questo modo l'Amministrazione comunale sta allungando notevolmente i tempi per risolvere una situazione che a nostro parere andava gestita con maggiore attenzione e celerità. Infatti l'assegnazione al Comune di Castelleone di Suasa del finanziamento da parte della Regione Marche è stata fatta con il presupposto dell'emergenza e dell'urgenza, a questa condizione, doveva corrispondere un azione immediata che, a nostro parere, invece non c'è stata.

A questo punto ci auguriamo che l'Amministrazione comunale faccia tutto il possibile per evitare di perdere ancora tempo rispetto ad una situazione già nota, che approvi quanto prima il progetto definitivo da sottoporre all'attenzione degli uffici competenti della Regione Marche, faccia il bando pubblico per appaltare e avviare i lavori, si attivi nei confronti della Regione stessa per ottenere i successivi finanziamenti per il secondo lotto Euro 349.294,53 e per il terzo lotto Euro 326.018,24.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-12-2014 alle 11:01 sul giornale del 31 dicembre 2014 - 606 letture

In questo articolo si parla di castelleone di suasa, politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/adtP