Libri e cultura: La Primavera di Giovanni Scipioni di Luca Rachetta

2' di lettura Senigallia 21/12/2014 - La guerra fredda in casa Scipioni pare finalmente giunta al suo epilogo. Le antiche controversie tra i fratelli vanno stemperandosi, spazzate via da una tiepida ventata di una tardiva primavera mite e ormai imminente (“… perché il vento aveva sgombrato l’impaccio di certe nubi nere e minacciose e i raggi del sole giungevano con più energia a riscaldare la pelle e lo spirito”), come la descrive lo stesso autore.

La primavera di Giovanni Scipioni ci appare come il naturale prosieguo verso una maturità, seppur sofferta, del professor Giovanni Scipioni (già conosciuto in La guerra degli Scipioni), il quale si mostra sempre meno incline a lasciarsi fagocitare dalle vicissitudini scolastiche e dalle intemperanze dei suoi eccentrici fratelli, senza per questo venir meno, nei confronti di questi ultimi, a quello spirito di solidarietà fraterna che, nonostante tutto, continua ad animarlo.

Il legame nei loro confronti, infatti, sarà rinsaldato da questa nuova consapevolezza raggiunta, un legame che tiene ferma e salda la sua anima “come le radici dell’albero compattano la terra nella quale affondano”. Percorso questo che condurrà i tre fratelli non solo all’accettazione dei propri limiti e delle debolezze dei congiunti, ma anche alla consapevolezza della unicità e della complementarietà di ciascuno nelle comuni radici. Ma il cambiamento principe, la spinta motrice a tutti gli altri cambiamenti, è quello avvenuto nella sua anima.

La relazione da poco iniziata con la collega Lauretta infonderà in Giovanni tutta la forza di una rinascita che avverte ormai impellente e andrà ad alimentare il desiderio di perseguire la cosa giusta per sé e per i suoi cari, primo fra tutti il recupero del rapporto con la figlia Beatrice. Inconfondibile lo stile dell’autore, che coinvolge e accompagna il lettore durante la narrazione con una sapiente competenza linguistica e un sopraffino gusto per la parodia nel descrivere la complessità dei rapporti sociali e della natura umana.

Autore: Luca Rachetta
ISBN: 9788869120121
Editore: Edizioni Creativa
Anno: 2014
Pagine: 98
Prezzo: 11:90€
Anobii: link






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-12-2014 alle 19:07 sul giornale del 23 dicembre 2014 - 11057 letture

In questo articolo si parla di cultura, luca rachetta, cinzia piccoli, la primavera di giovanni scipioni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/adfL

Leggi gli altri articoli della rubrica libri & cultura





logoEV