Corinaldo: inaugurate le due mostre Arte, Fuoco e Fuoco e la Raccolta Bojani

10/12/2014 - Fra arte contemporanea e Ceramiche d'autore. Corinaldo ospita due mostre d’arte uniche Cultura ed arte nel natale di Corinaldo Sono state inaugurate nel fine settimana due importanti mostre a Corinaldo, organizzate dall’Amministrazione Comunale e in particolare dall’assessorato e l’Ufficio alla Cultura del Comune.

Sabato 6 e lunedì 8 dicembre infatti sono state aperte al pubblico rispettivamente “C. Musica e Arti Visive”, una raccolta di numerose opere pittoriche contemporanee, e “Raccolta Bojani Corinaldo”, la mostra di circa duecento realizzazioni in ceramica, dono del professor Gian Carlo Bojani. La prima esposizione, “Pietra, Arte e Fuoco” è stata organizzata all’ex Monastero degli Agostiniani e per l’inaugurazione sono intervenuti la prof.ssa Dora Liguori dell’Unamsi, coordinatrice del progetto, il sindaco Matteo Principi, l’assessore alla Cultura Giorgia Fabri e la dott.ssa Monia Di Cosimo dell’Ufficio Cultura.

Inoltre hanno partecipato pure Paola Taddei e Loretta Fabrizi, rispettivamente direttrice e docente di Storia dell’Accademia di Macerata; Bruno Ceci, docente di Storia, Arte e Disegno dell’Accademia di Urbino e Massimo Tosello, docente di Fotografia sempre dell’Accademia di Urbino. La mostra infatti si inserisce in un progetto a cura delle Accademie di Belle Arti di Macerata e Urbino. A presidiare il taglio del nastro inoltre è intervenuta anche la senatrice Luciana Sbarbati, che ha portato il suo contributo subito dopo il concerto di due musicisti del Conservatorio di Fermo, diretto dal maestro Massimo Mazzoni: Katia Bovo all’arpa e Luca Marziali al violino hanno acceso l’atmosfera di quella serenità che dovrebbe caratterizzare ogni periodo natalizio. “L’arte e la cultura – è stato invece l’intervento della senatrice Sbarbati – costituiscono l’unico salvagente per non affondare definitivamente. La povertà più palpabile è l’ignoranza: in tal senso, purtroppo, l’Italia ha recitato la parte del gambero. Regredendo e trascinando scuola e cultura in una crisi profonda. Ma è nostro preciso dovere risollevarci, esprimerci e creare”. Successo di pubblico anche per l’apertura dell’esposizione “Bojani”, che ha avuto luogo nei locali di Palazzo Brunori, in via del Corso, lunedì 8 dicembre.

Ha attirato davvero tantissime persone, tanto che si è dovuto organizzare tre visite scaglionate. In qualità di “padrone di casa”, è toccato al presidente della BCC Felice Saccinto esordire, parlando delle numerosissime opere in esposizione. Quindi, il dott. Paolo Pirani, dirigente dell’Ufficio Cultura del Comune, che ricopriva il ruolo di coordinatore degli interventi e dell’accesso alle sale espositive, ha passato la parola al sindaco Matteo Principi. Che ha salutato i tantissimi ospiti intervenuti: gli assessori, Giorgia Fabri, Rosanna Porfiri, Vinicio Franceschetti e Mauro Montesi, il vicesindaco di Senigallia Maurizio Memè, Daniele Ranieri, erede universale e collaboratore del professor Bojani per quasi un decennio, l’artista Alberto Mingotti, il dottor Claudio Paolinelli, esperto studioso di ceramica, che ha catalogato le opere in esposizione, Giuliano De Minicis, che ha curato l’allestimento. Moltissima gente e qualificate presenze, dunque, hanno contraddistinto l’esposizione “Bojani” che, per i prossimi mesi, saràvisitabile su prenotazione (tramite l’Ufficio Iat. www.iat1@corinaldo.it; 071/67782 int. 236 per informazioni e prenotazioni) con massimo venti persone a visita la seconda e la quarta domenica di ogni mese, a partire dalle 16.30.

“Nel 2014 – ha riassunto per tutti, in conclusione, l’assessore alla Cultura Giorgia Fabri – l’Amministrazione comunale ha organizzato numerose mostre, raccolte, esposizioni. In sostanza, posso affermare che è preciso obiettivo di questa Giunta favorire iniziative simili. Siamo decisamente a favore di una politica di matrice prettamente culturale: l’Amministrazione comunale vuole orientarsi con determinazione verso questa direzione”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-12-2014 alle 12:04 sul giornale del 11 dicembre 2014 - 725 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di corinaldo, corinaldo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/acIY





logoEV