Ruba borse e abiti agli alluvionati, denunciato un 26enne foggiano

polizia 30/05/2014 - Un giovane, originario della provincia di Foggia, è stato denunciato dalla polizia perchè responsabile di un furto, commesso nella zona del piano regolatore, durante il periodo immediatamente successivo all'alluvione del 3 maggio.

La denuncia è scattata a seguito dell'attività di vigilanza che durante quel periodo la Polizia ha garantito al fine di evitare azioni di sciacallaggio a carico dei proprietari delle case evacuate in seguito all'alluvione. Durante il servizio di controllo, il personale della Volante ha notato la presenza di un giovane pregiudicato, già noto alle forze dell'ordine, F. A. di 26 anni, originario del foggiano ma da tempo residente a Senigallia, che girava in prossimità di via Mercantini tenendo dei sacchetti in mano.

Il ragazzo è quindi stato fermato dagli agenti. Accertato che all'interno della busta c'erano vari capi d'abbigliamento, anche di valore , nonché delle borse, gli agenti gli hanno chiesto spiegazioni circa la provenienza di quella merce ed il giovane ha riferito che una signora residente poco distante gli aveva dato il tutto. Compiuti i necessari accertamenti dalla donna, è emerso che i capi e gli oggetti erano stati prelevati all’insaputa della proprietaria.

A quel punto l'uomo ha dato in escandescenze, cercando di divincolarsi e di allontanarsi dagli agenti i quali, in un primo momento, sono riusciti a riportarlo alla calma ma successivamente il giovane ha colpito con un calcio uno dei due agenti, provocandogli un trauma alla gamba, e si è dato alla fuga. Considerato il gran movimento di uomini e mezzi presenti in quelle vie al momento dell'intervento dei poliziotti l'uomo è riuscito a far perdere le proprie tracce.

Nel frattempo gli agenti si sono posti alla ricerca dei legittimi proprietari della merce rubata dal giovane che infatti sono stati rintracciati nelle immediate vicinanze rispetto al punto in cui il giovane era stato fermato. Questi pertanto hanno sporto denuncia per il furto subito riconoscendo parte della merce. Il giovane quindi è stato denunciato, oltre che per il furto dei beni trovati e successivamente restituiti ai legittimi proprietari, anche per le lesioni provocate al poliziotto nonché per resistenza a pubblico ufficiale.





Questo è un articolo pubblicato il 30-05-2014 alle 16:06 sul giornale del 31 maggio 2014 - 2508 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/45y


Denunciato e sparito

"...giovane pregiudicato, già noto alle forze dell'ordine..."
Ma la foto? Cosa cavolo aspettate a mettere fuori la foto di questo vigliacco schifoso?
Tutti dovrebbero vedere le facce di questi rifiuti umani, in modo che 'sti sciacalli senza vergogna debbano avere il terrore di girare per Senigallia per il rischio di essere riconosciuti e presi.
E permettetemi di dirlo:
"Fuggi da Foggia,
non per Foggia, ma per i foggiani".
Non è un caso se questo adagio è conosciuto in tutta Italia.

OK MORANDO SERGIO Crocefieschi Genova Malpotremo Lesegno Italia Argentina San Morando

31 maggio, 12:10
Commento sconsigliato, leggilo comunque